Rafael Nadal, importanti novità sul futuro: c’è l’annuncio ufficiale



by   |  LETTURE 13669

Rafael Nadal, importanti novità sul futuro: c’è l’annuncio ufficiale

La scorsa settimana Rafael Nadal ha sorpreso davvero tutti annunciando il forfait dal Master 1000 di Montreal in Canada. Lo spagnolo ha risentito di un piccolo problema fisico e alla fine ha deciso di non volare immediatamente nell’America settentrionale, prendendosi qualche giorno in più di pausa.

L’iberico non ha così sfruttato l’opportunità di essere al via del primo dei tre appuntamenti prestigiosi sul cemento, prendere confidenza con la superficie (su cui non ha giocato per niente lo scorso anno a causa del grave infortunio al piede) e tentare naturalmente l’assalto al titolo.

“Ho avuto un piccolo fastidio, che è rimasto presente. Abbiamo così deciso di non recarci a Montreal e di continuare con gli allenamenti senza sforzarci. Non ho altra scelta che essere prudente a questo punto e di pensare alla salute” è quanto dichiarato dal numero 3 al mondo sul proprio account Twitter per comunicare a tutti la sua volontà di cancellarsi dalla competizione attualmente in corso.

Il nativo di Manacor ha avuto comunque presto la conferma di mantenere il podio nel ranking Atp con la precoce sconfitta del connazionale Carlos Alcaraz, al debutto contro lo statunitense Tommy Paul in tre set.

L'annuncio

Rafa ha dato importanti aggiornamenti a tutti i fan attraverso un messaggio pubblicato nella serata di mercoledì 10 agosto sui suoi profili social: "Ciao Mallorca..."

ha così esordito con una foto direttamente da una spiaggia. "Sono molto felice di poter giocare nuovamente a Cincinnati. Volerò lì domani [giovedì]" ha aggiunto. Lo spagnolo sarà dunque al via del Master 1000 americano per preparare nel migliore dei modi l'edizione 2022 degli Us Open, ultimo Grande Slam della stagione.

Sarà sicuramente la seconda testa di serie del torneo nel tabellone principale, dietro soltanto al russo numero uno Daniil Medvedev, che guiderà il seeding. È già sicura invece l'assenza del tedesco Alexander Zverev, ancora alle prese con l'infortunio alla caviglia procurato al Roland Garros in semifinale proprio contro Rafael Nadal.