Wimbledon - La curiosa insinuazione di Sandgren sul ritiro di Rafael Nadal



by   |  LETTURE 21291

Wimbledon - La curiosa insinuazione di Sandgren sul ritiro di Rafael Nadal

Se a livello narrativo ha rappresentato una impresa memorabile, la stoica prestazione compiuta nei quarti di finale di Wimbledon per battere Taylor Fritz in cinque set, nei fatti, è servita a poco a Rafael Nadal. Lo spagnolo, che ha accusato insistenti problemi agli addominali sin dall’inizio del match contro l’americano, alla fine si è visto costretto a cedere e ad abbandonare il torneo senza neanche scendere in campo per la semifinale, spedendo così Nick Kyrgios direttamente alla prima finale Slam in assoluto della sua carriera.

Una scelta, quella annunciata ieri in conferenza stampa, che agli occhi di Tennys Sandgren è apparsa un modo per ‘sfuggire’ al confronto con l’australiano. “Mi chiedo se Rafa sarebbe sceso in campo contro qualsiasi altro giocatore che non fosse Kyrgios” , ha scritto lo statunitense su Twitter, verbalizzando e rendendo popolare questo suo curioso sospetto.

Nadal: “Impossibile vincere due partite con questo problema”

Nel momento in cui Rafa Nadal ha convocato la conferenza stampa, tutti hanno capito cosa stesse per accadere.

“Purtroppo, come potete immaginare, se sono qui, devo ritirarmi dal torneo, no?” . ha esordito il 22 volte campione Slam. “Come tutti hanno visto, ho sofferto per il dolore agli addominali. Anche se nel corso della mia carriera ho provato molte volte ad andare avanti in circostanze molto difficili, in questo caso credo sia ovvio che se continuo, l'infortunio sarà sempre peggiore.

Questa è la cosa che posso dire ora. Mi sento molto triste nel dirlo” . Nel suo messaggio, Nadal ha spiegato che ritiene impossibile andare a vincere due partite al meglio dei cinque set con l'infortunio che si porta dietro.

“Non riesco a immaginare di vincere due partite e per rispetto a me stesso in qualche modo non voglio uscire e non essere abbastanza competitivo. Un paio di settimane fa ho visto la mia carriera molto diversa a causa dell'infortunio al piede.

La cosa più importante è la felicità, più di qualsiasi titolo. Non posso rischiare quella partita e rimanere due o tre mesi fuori dalle competizioni. Sono molto triste e stavolta è molto dura” .

👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI