Rafa Nadal: "Il medico mi ha dato degli antinfiammatori, ma ora sono preoccupato"

Le dichiarazioni in conferenza stampa dello spagnolo

by Mario Tramo
SHARE
Rafa Nadal: "Il medico mi ha dato degli antinfiammatori, ma ora sono preoccupato"

Rafael Nadal prosegue il sogno di vincere il Grande Slam. Il campione spagnolo ha sfiorato il ritiro ma ha vinto un match epico contro l'americano Taylor Fritz, sconfitto al tie-break decisivo del quinto set. Dopo pochi game lo spagnolo ha dovuto fare i conti con problemi addominali, una situazione che ha ridotto il suo rendimento al servizio e che ha creato non pochi problemi al vincente degli Australian Open e Roland Garros.

Proprio quando tutti pensavano in un ritiro o nella sconfitta, è venuta fuori la tenacia e la forza del campione. A fine gara Rafa Nadal ha commentato la prestazione e ha parlato della semifinale dove il maiorchino affronterà (a meno di clamorosi ritiri) l'australiano Nick Kyrgios, grande rivale in passato.

Le parole di Nadal in conferenza

Il ventidue volte campione Slam ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza: "Sto giocando bene, mi sto divertendo molto. Il livello del tennis, se eliminiamo i problemi, è magnifico.

Ora sono preoccupato, ma fa parte del lavoro. Anche se negli ultimi anni mi sono sforzato di giocare sull'erba, il problema degli addominali non è dovuto al fatto di giocare sull'erba. Può accadere su qualsiasi superficie”.

Sul match poi: "Il medico mi ha dato degli antinfiammatori. Il fisioterapista ha cercato di rilassare un po' il muscolo, ma è stato difficile. Non si può riparare nulla quando si ha una cosa del genere. Non è facile lasciare Wimbledon, anche se il dolore è stato forte.

Volevo finire il match ed è quello che ho fatto, ho continuato a lottare. Sono orgoglioso del mio spirito combattivo e di essere rimasto competitivo in queste condizioni". Rafa ha provato a chiarire i suoi problemi fisici: "Farò altri esami, ma è difficile dirlo.

Non sono il tipico giocatore che non ha avuto quasi nessun infortunio nella sua carriera. Sono abituato ad affrontare il dolore e a giocare con i problemi. Quando sento qualcosa di simile a quello che ho sentito io, è perché c'è qualcosa che non va nei miei muscoli addominali.

Rafa Nadal
SHARE