Todd Martin: "Vi spiego perché Rafael Nadal può fare il Calendar Grand Slam"

Nadal è in piena corsa per realizzare il ‘Calendar Grand Slam’

by Simone Brugnoli
SHARE
Todd Martin: "Vi spiego perché Rafael Nadal può fare il Calendar Grand Slam"

Rafael Nadal è in piena corsa per realizzare il ‘Calendar Grand Slam’. Il fenomeno spagnolo ha disputato una prima parte di stagione eccezionale, incamerando i primi due Major del 2022 e lasciando tutti quanti a bocca aperta.

Reduce da un lungo stop per infortunio, l’ex numero 1 del mondo ha fatto saltare il banco agli Australian Open. In un torneo che gli era spesso risultato ostile in passato, il maiorchino ha rimontato due set di svantaggio a Daniil Medvedev in finale.

Il 36enne iberico si è ripetuto al Roland Garros, nonostante il dolore al piede e un sorteggio tutt’altro che favorevole. Grazie ad una serie di infiltrazioni, il veterano di Manacor è riuscito a sollevare il suo 14° trofeo a Parigi.

Il 22 volte campione Slam è impegnato a Wimbledon, dove sfiderà Taylor Fritz per un posto in semifinale. I due si sono già incontrati quest’anno nella finale del Masters 1000 di Indian Wells, vinta a sorpresa dall’americano.

In una recente intervista, Todd Martin – CEO dell’International Tennis Hall of Fame – ha analizzato le chance di Rafa di scrivere l’ennesima pagina di storia.

Todd Martin analizza le chance di Rafa

“Pensavo che Novak Djokovic avrebbe realizzato il Calendar Grand Slam l’anno scorso.

Dopo aver vinto i primi tre Major stagionali, aveva raggiunto la finale anche a New York. Pur essendo un campione straordinario, a volte Nole fatica a gestire la pressione. Non è riuscito ad esprimersi al meglio in quella finale, sottolineando al contempo la grande prestazione di Daniil Medvedev.

Il russo ha giocato davvero alla grande” – ha dichiarato Martin. “A differenza di Djokovic, Rafael Nadal non si mette così tanta pressione addosso. Si concentra su ogni singolo match e non pensa a lungo termine.

Ha un approccio migliore rispetto a Novak e non si innervosirà così tanto se il traguardo dovesse avvicinarsi” – ha aggiunto il finalista degli US Open 1999. Nadal ha vinto le prime 20 partite disputate nel 2022, prima che gli infortuni tornassero a limitarlo. Lo spagnolo non si è mai dato per vinto, fino a mettere a rischio la sua salute.

Rafael Nadal
SHARE