Coco Gauff risponde ai complimenti di Rafael Nadal



by SIMONE BRUGNOLI

Coco Gauff risponde ai complimenti di Rafael Nadal

Rafael Nadal non ha brillato nei primi due match disputati a Wimbledon, ma è comunque riuscito a prevalere su Francisco Cerundolo e Ricardas Berankis. Il fenomeno spagnolo ha lasciato per strada un set in entrambi i casi, dimostrando di non aver ancora trovato il giusto feeling con i prati londinesi.

L’ex numero 1 del mondo, che non metteva piede sull’erba da tre anni, ha bisogno di tempo per ritrovare fiducia su una superficie non molto adatta alle sue caratteristiche. Rafa se la vedrà con l’italiano Lorenzo Sonego per un posto negli ottavi.

Il 2022 è stato ricco di gioie per l’iberico fino a questo momento; basti pensare che il 36enne di Manacor si è aggiudicato due Slam allungando su Roger Federer e Novak Djokovic nella classifica all-time.

Sebbene non lo ammetta pubblicamente, l’iberico sogna di realizzare quel ‘Calendar Grand Slam’ clamorosamente sfuggito a Djokovic l’anno scorso. In conferenza stampa, il maiorchino ha speso belle parole per la giovanissima Cori Gauff.

La finalista dell’ultimo Roland Garros ci ha tenuto a ringraziarlo.

Coco Gauff risponde a Nadal

“I complimenti di Rafael Nadal hanno un grande significato per me. Stiamo parlando di uno dei più grandi di sempre, che è stato capace di trascendere il tennis.

Si avvia a diventare il migliore in assoluto. Ci incontriamo a volte nella zona riservata ai giocatori, è molto gentile e simpatico. Devo ammettere di essere un po’ intimidita al suo cospetto” – ha rivelato Gauff.

“Ricordo che al Roland Garros si è congratulato con me e mi ha dato una pacca sulla spalla. Gli ho risposto quando si era già allontanato, essendo rimasta scioccata per alcuni secondi. Leggende come lui, Nole, Roger, Serena e Venus non smetteranno mai di stupirmi.

Ci tengo a ringraziarlo e spero di essere all’altezza delle aspettative” – ha aggiunto Coco. Dopo aver battuto Berankis, Rafa ha parlato delle sue condizioni fisiche: “Un paio di settimane fa mi sentivo abbastanza vicino al ritiro, ora le cose sono cambiate. Quel giorno arriverà prima o poi e comporterà un grosso cambiamento, ma non ho paura”.

Coco Gauff Rafael Nadal Wimbledon