Marc Marquez confessa di ispirarsi a Rafael Nadal

Nadal è stato il grande protagonista della prima metà di stagione

by Simone Brugnoli
SHARE
Marc Marquez confessa di ispirarsi a Rafael Nadal

Rafael Nadal è stato il grande protagonista della prima metà di stagione. Il fuoriclasse spagnolo, a lungo assente dai campi lo scorso anno, è rientrato in grande stile mettendo in bacheca gli Australian Open.

In un torneo che gli era spesso risultato ostile in passato, l’ex numero 1 del mondo ha compiuto un’impresa destinata a restare negli annali. Il maiorchino ha infatti rimontato due set di svantaggio in finale, trovando le energie per destabilizzare Daniil Medvedev proprio quando il russo era ad un passo dal traguardo.

Il 36enne iberico si è aggiudicato le prime 20 partite disputate nel 2022, prima di tornare a fare i conti con gli infortuni. Grazie ad una serie di infiltrazioni e all’aiuto del dottor Cotorro, Rafa è riuscito a conquistare il Roland Garros per la 14ma volta nella sua carriera.

Il 22 volte campione Slam non si è fermato dopo l’enorme sforzo a Parigi, cullando il sogno di vincere il suo terzo titolo a Wimbledon. Nadal è una fonte di ispirazione per moltissimi atleti. Tra questi, c’è anche il fuoriclasse della MotoGP Marc Marquez.

Nadal è ammirato da tutti

“Rafael Nadal è uno dei miei modelli di riferimento, perché ha superato tutte le sfide che gli si sono presentate davanti. Quando tutti pensavano che fosse vicino al ritiro, è tornato più forte di prima e ha vinto ancora” – ha detto Marquez, reduce dall’ennesima operazione alla spalla.

“Mi ha fatto molto piacere incontrarlo durante il Masters 1000 di Madrid. Sono perfettamente consapevole di quanto abbia sofferto e lo ammiro tantissimo. Nessuno credeva che potesse vincere il Roland Garros quest’anno, invece ce l’ha fatta” – ha aggiunto Marc.

In conferenza stampa dopo aver battuto Cerundolo, Rafa ha espresso le sue sensazioni: “Ho alzato il mio livello nei momenti importanti, il che è molto positivo. Devo essere umile e accettare che non sono al top della forma.

Cercherò di essere pronto per la sfida con Berankis al secondo turno. Ogni giorno in cui riesco a sopravvivere, aumentano le chance che inizi a giocare ad un livello più alto”.

Rafael Nadal
SHARE