Fritz come Rafa Nadal: "Ho fatto iniezioni per addormentare il piede prima di IW"



by   |  LETTURE 2924

Fritz come Rafa Nadal: "Ho fatto iniezioni per addormentare il piede prima di IW"

Il tennista americano Taylor Fritz è una delle più grandi rivelazioni di questo 2022. In questa stagione il giovane atleta si è avvicinato alla Top Ten, ha battuto diversi top e soprattutto ha vinto un Masters 1000 ad Indian Wells, davanti al pubblico di casa.

Il forte americano ha battuto in finale la leggenda spagnola Rafa Nadal, in una delle poche sconfitte del maiorchino in questa stagione. Rafa Nadal ha vinto Australian Open e Roland Garros ed ora, a quota 22 Slam, insegue la possibilità incredibile di vincere tutti e quattro Slam nello stesso anno.

Ci sono state tante discussioni riguardo le condizioni fisiche di Rafa Nadal, che, ha ammesso di soffrire importanti problemi fisici, anche al Roland Garros. Dopo la vittoria ai Quarti di finale contro il grande rivale Novak Djokovic, il campione spagnolo parlava così: "Lo spagnolo parla poi del problema al piede: "Penso che il pubblico fosse consapevole che potrebbe non vedermi tante altre volte qui e per questo mi ha trattato così bene.

Sto facendo di tutto per restare al top, ma non so cosa può succedere. Ho un problema al piede e se non troviamo una soluzione, sarà difficile per me continuare a giocare. Alla fine mi godo ogni giorno senza pensare al futuro.

Cercherò di trovare un rimedio all'infortunio al piede, ma ad ora non ci siamo riusciti".

Le parole di Taylor Fritz su Indian Wells

Al primo turno di Wimbledon Fritz ha battuto senza patemi l'azzurro Lorenzo Musetti, sconfitto tre set a zero.

Dopo la vittoria Fritz in conferenza è tornato sul successo di Indian Wells facendo un importante riflessione: "Mi infortunai in semifinale ad Indian Wells contro Rublev. Era un infortunio grave e sentivo molto dolore.

Prima del match ho fatto tante cure ma le sensazioni in finale non erano buone, il dolore era peggiorato. Fortunatamente i dottori mi hanno fatto diverse iniezioni di lidocaina (un anestetico locale) per anestetizzare il mio piede ed infatti durante la finale non sentivo nulla e devo dire assolutamente che è stato un bene".