Tsitsipas rivela le sue aspettative su Wimbledon e fa una previsione su Rafael Nadal

Nel Media Day, il greco ha parlato dei suoi obiettivi per questo Wimbledon, in virtù della vittoria a Maiorca

by Martina Sessa
SHARE
Tsitsipas rivela le sue aspettative su Wimbledon e fa una previsione su Rafael Nadal

Sono arrivati risultati anche su erba per Stefanos Tsitsipas. Il tennista greco ha raccolto grandi successi nella propria carriera, ma non aveva mai trovato un buon feeling su questa superficie. Con il torneo di Mallorca, tuttavia, il numero cinque del mondo ha ritrovato quella sensazione che l’ha portato fino alla vittoria finale contro Roberto Bautista Agut: con questo risultato, diventa l’unico giocatore del 2022 a vincere un torneo su tutte le superfici.

“Penso che la mia preparazione sia buona in termini di partite. Era quello che volevo dall'inizio, fare tante partite sull'erba. Penso di averlo fatto nelle ultime settimane. I primi tornei probabilmente non erano quelli che mi aspettavo in termini di partite, ma le cose sono andate abbastanza bene la scorsa settimana nel sud dell’Europa", ha detto in conferenza stampa, riferendosi alla sua prestazione a Maiorca.

Le aspettative di Stefanos Tsitsipas per questo Wimbledon partono dalla prestazione dello scorso anno, uscito al primo turno contro Tiafoe. "L'anno scorso è stato difficile per me. Non ho giocato una sola partita prima di Wimbledon sull'erba.

Stavo cercando di giocare sull'erba come se fossi sulla terra battuta, il che è stato un grosso errore. Tecnicamente, tatticamente, è andato tutto in pezzi" – ha detto nel Media Day, proseguendo su quello che invece è l’obiettivo di quest’anno - "Per me, è un nuovo inizio qui a Wimbledon.

Mi vedo un po' diverso in termini di come percepisco questa superficie. Quello che spero quest'anno è di superare il primo round e vedere dove porterà dopo".

Le parole su Nadal: "Siamo abituati"

Nella conferenza stampa che Tsitsipas è tornato a parlare anche di Rafael Nadal e dei risultati che sta raggiungendo quest’anno.

“Siamo abituati a che Rafa non possa giocare e poi a vincere diversi Slam o tornei. È qui che penso che gli avversari debbano essere più attenti. Quando dice che non riesce a giocare e ha problemi ai piedi, è lì che è più minaccioso.

In realtà è una psicologia inversa in un certo senso". Il Roland Garros, tuttavia, è una pratica oramai archiviata; il nuovo grande obiettivo è Wimbledon. Per il numero quattro del mondo non ci sono stati tornei preparatori all’appuntamento londinese; per Tsitsipas, tuttavia, questo non sarà un problema: “Anche se non ha giocato partite sull'erba, sono abbastanza sicuro che saprà adattarsi, perché è Rafa”. Photo credits: @MallorcaChamps (Twitter)

Wimbledon Rafael Nadal
SHARE