Rusedski non ha dubbi: "Rafael Nadal punta al Calendar Grand Slam"

Sono stati sorteggiati i tabelloni di Wimbledon

by Simone Brugnoli
SHARE
Rusedski non ha dubbi: "Rafael Nadal punta al Calendar Grand Slam"

Sono stati sorteggiati i tabelloni di Wimbledon ed è tutto pronto per l’inizio del terzo Major stagionale. Il grande favorito in campo maschile è senz’altro Novak Djokovic, che però non ha brillato nei primi sei mesi del 2022.

L’ex numero 1 del mondo ha pagato a carissimo prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, non avevo potuto difendere il titolo agli Australian Open. Oltre ad aver subito un grave danno d’immagine, il fenomeno serbo ha dovuto assistere impotente al trionfo di Rafael Nadal a Melbourne Park.

Il 35enne di Belgrado sperava di rifarsi al Roland Garros, ma la sua corsa si è interrotta già nei quarti per mano del suo eterno rivale Nadal. Lo spagnolo si è poi involato verso il suo 14° titolo a Parigi, che gli ha consentito di allungare ulteriormente su Federer e Djokovic nella classifica all-time degli Slam.

Nole proverà ad accorciare le distanze sull’erba londinese, dove ha trionfato sei volte, oltre ad essersi aggiudicato le ultime tre edizioni. Ai microfoni di Amazon Prime, Greg Rusedski ha fatto il punto della situazione alla vigilia dei Championships.

La preview di Greg Rusedski

“Novak Djokovic è sicuramente molto arrabbiato e ferito. Oltre a non aver ancora vinto uno Slam quest’anno, gli ha fatto male la sconfitta subita contro Rafael Nadal al Roland Garros” – ha evidenziato Rusedski.

“Anche se non lo ammette pubblicamente, Nadal sogna di realizzare il Calendar Grand Slam. Non gli era mai capitato di vincere i primi due Major della stagione e farà tutto il possibile per impreziosire la sua carriera con un’ulteriore gemma.

Non si sarebbe presentato a Londra se non fosse in buona forma. Chi sono gli altri favoriti? Matteo Berrettini è il primo nome che viene in mente. L’italiano ha sicuramente il potenziale per fare bene, ma vincere è una cosa completamente diversa.

È già arrivato in finale a Londra, ma deve dimostrare di poter fare lo step successivo” – ha aggiunto Greg. Il romano è stato sorteggiato nella parte bassa del tabellone, quella presidiata da Rafa Nadal.

Rafael Nadal Wimbledon
SHARE