Rafael Nadal conferma la gravidanza di Xisca e rivela le prime impressioni



by   |  LETTURE 11056

Rafael Nadal conferma la gravidanza di Xisca e rivela le prime impressioni

Rafael Nadal nella conferenza stampa che ha tenuto nella sua Maiorca ha confermato che volerà a Londra con l'obiettivo di partecipare a Wimbledon e soprattutto ha confermato il fatto che sua moglie Xisca è in dolce attesa.

Il tennista spagnolo non gioca lo slam su erba dal 2019 quando giunse in semifinale perdendo poi in quattro set da Roger Federer. Il maiorchino, che non arriva ad una finale a Wimbledon dal lontano 2011, ha parlato delle sue sensazioni per questo torneo che si sta avvicinando "Sono entusiasta della possibilità di giocare a Wimbledon.

Non gioco sull'erba da tre anni, quindi devo essere paziente. È una superficie molto complicata perché accadono cose illogiche e so che i primi turni sono molto difficili e che dovrò sopravvivere. È vero che nella seconda settimana si tratta di un torneo più normale per via dell'evoluzione del campo"

Nadal conferma che Xisca è in dolce attesa

La notizia decisamente più bella conferenza stampa è la conferma di come lui e sua moglie Xisca aspettino un bambino "Sapete che ci piace mantenere un basso profilo in termini di esposizione della nostra vita privata.

Se tutto va bene diventeremo genitori e non so come questo influenzerà la mia vita perché non ho esperienza, ma non credo che avrà una conseguenza diretta sulla mia carriera", ha concluso Rafael Nadal sciogliendo qualsiasi dubbio sul fatto che la paternità potrebbe poi portare a lasciare il tennis professionistico nel breve periodo"

Nadal, si presenterà a Londra per la prima volta in carriera da campione in carica sia agli Australian Open che al Roland Garros. Lo spagnolo potrà quindi coltivare il sogno di poter conquistare il grand slam seppur resti sicuramente un obiettivo di certo molto difficile.

Ma lo spagnolo, in questo 2022, ha dimostrato ancora una volta di alzare l'asticella è sorprendere tutti un po' come la vittoria a Melbourne ma anche quella a Parigi dopo una stagione su terra che non era di certo cominciata bene.



Lo spagnolo ha trionfato due volte a Wimbledon: nel 2008 in una delle partite più belle della storia del tennis contro Federer e la seconda volta nel 2010 contro Berdych in tre set.