Rafael Nadal avvicina Novak Djokovic in una speciale classifica

Il tennista maiorchino punta a pareggiare l'ennesimo incredibile record del tennista serbo

by Gianluca Ruffino
SHARE
Rafael Nadal avvicina Novak Djokovic in una speciale classifica

Il 22esimo titolo slam conquistato da Rafael Nadal al Roland Garros ha consentito al tennista spagnolo di allungare ancora su Novak Djokovic e Roger Federer come numero di slam conquistati in carriera (entrambi fermi a quota venti) e di rimarcare una volta in più il suo predominio sulla terra rossa, superficie sulla quale ha conquistato ben 63 tornei (tra i quali 14 titoli open sulla terra parigina).

Nadal si è imposto nettamente in finale contro Casper Ruud con il punteggio di 6-3 6-3 6-0 in due ore e 18 minuti di gioco. Lo spagnolo, in un anno partito nel peggiore dei modi, con il Covid che lo aveva colpito in prossimità del suo rientro nel circuito dopo la lunga assenza per l’infortunio al piede, ha dominato a sorpresa la prima metà di stagione, conquistando i due slam disputati (Australian Open e Roland Garros) e vincendo anche i tornei di Melbourne e Acapulco, raggiungendo inoltre la finale a Indian Wells.

L’infortunio alla costola rimediato proprio durante il torneo americano l’ha tenuto lontano dai campi per quasi due mesi e non gli ha permesso di arrivare al top della forma sulla sua superficie preferita, sulla quale non ha conquistato infatti nemmeno un torneo di avvicinamento allo slam francese.

L’ennesima vittoria a Parigi ha però sottolineato la grandezza del campione di Manacor, che adesso si avvicina a Djokovic in un’altra speciale classifica. Quello al Roland Garros è per Nadal il 59esimo titolo ATP tra i tornei principali, considerando Masters 1000, ATP Finals e Giochi Olimpici, oltre ai major.

Lo spagnolo adesso è distante solo 4 titoli dal tennista serbo, fermo a 63. Roger Federer è invece più staccato, con i suoi 54 titoli conquistati.

Nadal e la gioia per il 22esimo slam: le sue parole in conferenza stampa

Il campione maiorchino ha espresso tutta la propria soddisfazione per essere tornato a trionfare sulla terra francese dopo il successo di Novak Djokovic del 2021.

“È il giorno per parlare del Roland Garros, non del 22. Avere di nuovo questo trofeo al mio fianco è tutto. È un successo emotivo senza dubbio, anche inaspettato. Sono state due settimane fantastiche.

Sono migliorato dal primo giorno e sono riuscito a isolarmi da tutti i problemi per concentrarmi sul tennis. Tutti gli sforzi sono valsi la pena. La soddisfazione più grande è personale, sapere che ci si sforza di raggiungere i propri obiettivi, essere certi di aver fatto tutto il possibile per dare il proprio meglio.

Non so quanti me ne restano ancora per giocare. Disputare il torneo qui è stato un rischio che ho voluto correreha detto Nadal in conferenza stampa.

Rafael Nadal Novak Djokovic
SHARE