Alicia Molik mette tutti in guardia su Rafael Nadal

Nadal ha incontrato diversi problemi prima del Roland Garros 2022

by Simone Brugnoli
SHARE
Alicia Molik mette tutti in guardia su Rafael Nadal

Rafael Nadal ha incontrato diversi problemi prima del Roland Garros 2022. Dopo che una frattura da stress ad una costola gli aveva fatto saltare i primi tornei sul rosso (Montecarlo e Barcellona), il 35enne spagnolo ha accusato nuovamente il dolore al piede che lo aveva tormentato nella passata stagione.

L’ex numero 1 del mondo non ha brillato né a Madrid né a Roma, palesando una condizione non ottimale in vista del secondo Major stagionale. La leggenda di Manacor ha espresso un buon tennis nella prima settimana del French Open, riuscendo poi a sconfiggere Felix Auger-Aliassime negli ottavi al termine di una splendida battaglia.

Il 21 volte campione Slam affronterà stasera Novak Djokovic per un posto in semifinale, in quello che sarà il 59° capitolo della loro epica rivalità. Il serbo si è imposto nell’ultimo precedente, andato in scena proprio a Parigi un anno fa (ma a livello di semifinale).

In un’intervista per il sito ufficiale degli Australian Open, l’ex numero 8 del mondo Alicia Molik ha analizzato nel dettaglio le chance di Rafa di vincere il suo 22° Major.

È tutto pronto per Nadal vs.

Djokovic

“Rafael Nadal non ha avuto un percorso di avvicinamento ideale al Roland Garros, ne siamo tutti consapevoli. Si è sempre presentato a Parigi con più match nelle gambe e il piede ha ricominciato a fargli male.

È già abbastanza complicato vincere uno Slam quando sei al 100%, figuriamoci se hai dei problemi fisici. Ha battuto Aliassime dopo una bellissima maratona e ha raggiunto i quarti. Sarebbe sovrumano se Rafa riuscisse a conquistare questo Roland Garros, ma ha già dimostrato di poter fare qualsiasi cosa” – ha dichiarato Alicia Molik.

Ai microfoni di ‘RMC Sport’, Carlos Moya ha criticato gli organizzatori del torneo per aver collocato il big match fra Nadal e Djokovic in sessione serale: “Non direi che è una mancanza di rispetto, ma Rafa ha un certo credito qui avendo vinto il torneo 13 volte.

Se avanza una richiesta, lo si deve ascoltare. Nadal fa parte della storia del Roland Garros. Poi ci sono le logiche del business e dobbiamo adeguarci”.

Rafael Nadal Roland Garros
SHARE