Mauresmo: "Siamo tutti preoccupati per Rafael Nadal"



by   |  LETTURE 19999

Mauresmo: "Siamo tutti preoccupati per Rafael Nadal"

Rafael Nadal si appresta a volare a Parigi con una miriade di dubbi. L’ex numero 1 del mondo ha avuto un inizio di stagione folgorante, in cui ha ribadito di essere una leggenda dello sport moderno. Reduce da un lungo stop per infortunio e giunto a Melbourne fra mille incertezze, il fuoriclasse spagnolo si è aggiudicato gli Australian Open contro ogni pronostico.

In un torneo che gli era spesso risultato ostile in passato, Rafa ha compiuto una delle imprese più inaspettate di tutta la sua carriera. Grazie a quel trionfo, l’iberico si è issato a quota 21 Major scavalcando Roger Federer e Novak Djokovic nella classifica all-time.

Una frattura da stress ad una costola gli ha fatto saltare i primi tornei sul rosso e – durante il Masters 1000 di Roma – il 35enne di Manacor ha accusato un riacutizzarsi del dolore al piede che lo aveva tormentato nella passata stagione.

Il maiorchino si è presenterà al Roland Garros avendo disputato pochissimi match rispetto al solito. Ai microfoni di Eurosport, la nuova direttrice del torneo Amelie Mauresmo ha analizzato nel dettaglio le prospettive di Nadal.

Le parole di Amelie Mauresmo

“Ho seguito ciò che è accaduto a Rafael Nadal durante il torneo di Roma. Lui conosce il suo fisico meglio di chiunque altro. Si tratta di un infortunio con cui convive da parecchi anni.

Ovviamente c’è grande preoccupazione per le sue condizioni, perché sappiamo quanto sia importante il Roland Garros per lui. Questo torneo gli ha permesso di diventare una leggenda, in un certo senso” – ha spiegato Amelie.

“Siamo in contatto con lui, ma non c’è niente che possiamo fare. Incrociamo le dita e speriamo di avere i migliori giocatori a Parigi. Cosa succederebbe se dovesse dare forfait? Sarebbe un brutto colpo, naturalmente” – ha aggiunto la Mauresmo.

Nadal ha vinto le prime 20 partite disputate nel 2022, una striscia che si è interrotta contro Taylor Fritz nella finale di Indian Wells. L’ultimo trionfo di Rafa a Parigi risale al 2020, mentre l’anno scorso si è arreso a Novak Djokovic in semifinale.