Navratilova: "Rafael Nadal è un superuomo, sembra indistruttibile"

Nadal è tornato al Mutua Madrid Open dopo l’ennesimo infortunio

by Simone Brugnoli
SHARE
Navratilova: "Rafael Nadal è un superuomo, sembra indistruttibile"

Rafael Nadal è tornato al Mutua Madrid Open dopo l’ennesimo infortunio. Il fenomeno spagnolo ha avuto un inizio di stagione a dir poco sfavillante, dimostrando ancora una volta di essere una leggenda assoluta dello sport moderno.

Oltre ad aver vinto gli Australian Open contro ogni pronostico, l’ex numero 1 del mondo si è aggiudicato le prime 20 partite disputate nel 2022. Così facendo, il 35enne di Manacor ha scavalcato Roger Federer e Novak Djokovic nella classifica all-time dei Major.

L’iberico è inoltre diventato il quarto uomo nella storia ad aver conquistato tutti gli Slam almeno due volte (insieme a Djokovic, Rod Laver e Roy Emerson). Il maiorchino si è procurato una frattura da stress ad una costola durante il Masters 1000 di Indian Wells, una battuta d’arresto che lo ha costretto a saltare i primi appuntamenti sul rosso.

Rafa ha raggiunto i quarti a Madrid, dove si è arreso in tre set ad uno scatenato Carlos Alcaraz. L’obiettivo di Nadal è arrivare al 100% al Roland Garros, dove andrà a caccia del suo 14° sigillo.

Nel corso di una recente intervista a ‘Heraldo’, Martina Navratilova ha analizzato le prospettive del 21 volte campione Slam.

Navratilova rende omaggio a Rafa Nadal

“Rafael Nadal non smette mai di sorprenderci.

Nessuno poteva immaginare che sarebbe stato così competitivo a 36 anni, bisogna essere onesti. Non sappiamo per quanto tempo sarà in grado di continuare, dato che il suo tennis è molto dispendioso e gli infortuni sono sempre dietro l’angolo.

Per il momento, è sempre tornato più forte di prima. Rafa è un superuomo, sembra indistruttibile” – ha dichiarato Martina Navratilova. In conferenza stampa a Madrid, Nadal ha parlato del suo stato di forma: “Il mio unico obiettivo è arrivare a Parigi sufficientemente in salute per poter competere al miglior livello possibile.

Quando torni in campo dopo una lunga pausa, ci sono momenti in cui ti senti alla grande e altri in cui non riesci a fare niente. Ci sono già passato tante volte ed è assolutamente normale. Cerco solo di seguire la mia strada”.

Rafael Nadal
SHARE