Rafael Nadal "pazzo" del Real Madrid: la richiesta agli organizzatori del torneo

Il tennista spagnolo fa una particolare richiesta per la partita di Champions League tra Real Madrid e Manchester City

by Martina Sessa
SHARE
Rafael Nadal "pazzo" del Real Madrid: la richiesta agli organizzatori del torneo

L’esordio di Rafael Nadal al Mutua Madrid Open è alle porte. Seconda la programmazione del torneo di Madrid, la prima partita dello spagnolo cadrà di mercoledì: nel primo match del tabellone, affronterà il vincente tra Kecmanovic e Bublik.

Un giorno non casuale per il vincitore di ventuno titoli del Grande Slam: il mercoledì sera ci sarà anche la semifinale di ritorno di Champions League, che vede protagoniste Manchester City e Real Madrid. La squadra spagnola, nonché squadra del cuore del tennista, deve rimontare (nello stadio di casa) il risultato della spettacolare gara d’andata, terminata per 4-3 per gli inglesi.

Ai microfoni di El Larguero, il direttore del torneo, Feliciano Lopez, ha rivelato che Nadal ha chiesto di spostare l’orario del proprio match d’esordio, spiegando anche i motivi, legati non soltanto alla partita di calcio.

"A Rafa piace giocare di giorno a Madrid, dato che la palla rimbalza più alta, e con la semifinale di Champions ci ha chiesto di non giocare in contemporanea alla partita", ha rivelato Lopez, come riportato da Punto de Break, che ha confessato di voler andare a vedere il Real Madrid.

Scelta che molto probabilmente seguiranno anche altri due tennisti e tifosi del Real: lo stesso Nadal e Carlos Alcaraz.

I festeggiamenti di Nadal per il Real Madrid

Sebbene il passaggio in finale di Champions League sia ancora in bilico, con un gol da recuperare al City, arrivano certezze per il Real Madrid sul fronte campionato.

Nella partita contro l’Espanyol, è stato proprio Rafa Nadal a dare il calcio d’inizio al match. Una partita che, con il risultato finale di 2-1, ha determinato la vittoria della Liga spagnola da parte della squadra della capitale.

Da grande tifoso del Real, Rafael Nadal ha approfittato per festeggiare lo scudetto numero trentacinque. Festeggiamenti che hanno visto a cena il tennista spagnolo con due campioni della squadra di Madrid: Ronaldo e Luis Figo.

A chiudere il quadretto, c’è anche l’attuale allenatore della formazione spagnola, Carlo Ancelotti: l'italiano è l'unico ad aver vinto i cinque maggiori campionati (Milan, Chelsea, Byern Monaco, Paris St Germain, Real Madrid).

Rafael Nadal
SHARE