Atp Madrid - Tanta Serbia e Spagna nel cammino nel torneo di Rafa Nadal

Il campione spagnolo torna dopo l'infortunio avuto sul cemento americano

by Mario Tramo
SHARE
Atp Madrid - Tanta Serbia e Spagna nel cammino nel torneo di Rafa Nadal

Dopo un lungo infortunio Rafael Nadal è tornato in questo 2022 sorprendendo tutti. Gli addetti ai lavori ed i tifosi erano curiosi di vedere il suo atteggiamento in campo e giorno dopo giorno il maiorchino è apparso quasi come imbattibile.

Prima un torneo di preparazione e poi la svolta: Nadal ha disputato quest'anno gli Australian Open quasi come outsider visto le condizioni fisiche e lo spagnolo ha scioccato tutti con uno dei 'comeback' migliori nella storia di questo sport.

Rafa ha approfittato delle assenze dei suoi due grandi rivali Novak Djokovic e Roger Federer (per motivazioni totalmente diverse) e si è aggiudicato gli Australian Open 2022. Nessun particolare e grande patema fino alla finale dove il tennista iberico ha realizzato una straordinaria rimonta nei confronti del russo numero due al mondo Daniil Medvedev.

Questi, avanti di due set e con diverse palle break a disposizione, sembrava in procinto di chiudere la sfida, ma Rafa 'non muore mai' ed ha portato a casa a Melbourne una delle più belle vittorie della sua carriera.

Questa settimana, dopo l'ennesimo stop, Nadal tornerà nel Masters 1000 di Madrid. Il tennista non è nelle migliori condizioni, ma affronterà questo torneo (cosi come Roma) come preparazione in vista del Roland Garros.

Dopo la bruciante sconfitta dello scorso anno è quello il principale obiettivo di questa stagione di Rafa.

Il cammino di Nadal nel tabellone di Madrid

A meno di clamorose sorprese sarà un cammino a tinte serbe e spagnole quello di Nadal nel corso del torneo.

Il bye del Primo turno permetterà a Rafa di aspettare ed il papabile per l'esordio a Madrid è il tennista serbo Miomir Kecmanovic: l'atleta è in grande forma ed appare al momento favorito rispetto al kazako Bublik, indolente su questa superficie.

Agli Ottavi Rafa potrebbe pescare Pablo Carreno Busta, favorito nell'eventuale incrocio con il russo Karatsev. La sfida che tutti attendono con ansia è però quella dei Quarti: Nadal potrebbe sfidare 'il suo erede' Carlos Alcaraz in una sfida tutta iberica generazionale.

Finora Rafa ha vinto tutti i precedenti, ma il giovanissimo Carlos sogna il primo scalpo illustre. In caso di successo in semifinale Nadal potrebbe affrontare Novak Djokovic, abbastanza favorito, nonostante le condizioni non perfette, rispetto a Casper Ruud e allo spagnolo Davidovich Fokina. Nella parte bassa del tabellone il grande favorito del torneo è il greco Stefanos Tsitsipas.

Atp Madrid Rafa Nadal
SHARE