Ferrer: "Rafael Nadal potrebbe recuperare in tempo per Barcellona"



by SIMONE BRUGNOLI

Ferrer: "Rafael Nadal potrebbe recuperare in tempo per Barcellona"

L’infortunio patito da Rafael Nadal a Indian Wells era più grave del previsto. Dopo essersi sottoposto ad esami approfonditi presso la clinica del dottor Cotorro, il fenomeno spagnolo ha scoperto di essersi procurato una frattura alla costola durante la semifinale contro Carlos Alcaraz.

L’ex numero 1 del mondo dovrà restare fuori almeno un mese e salterà certamente il Masters 1000 di Montecarlo. Per la prima volta in carriera, la sua ‘campagna’ di avvicinamento al Roland Garros non inizierà dal Principato.

Un vero peccato per il 35enne di Manacor, che ha lasciato tutti a bocca aperta in questo avvio di stagione. Rafa si è aggiudicato le prime 20 partite disputate nel 2022, oltre ad aver conquistato gli Australian Open fra lo stupore generale.

Grazie al trionfo a Melbourne Park, Nadal ha scavalcato Roger Federer e Novak Djokovic nella classifica all-time dei Major. L’iberico è inoltre diventato il quarto uomo nella storia ad aver vinto tutti gli Slam almeno due volte (insieme a Djokovic, Rod Laver e Roy Emerson).

In una recente intervista concessa ad ‘AS’, David Ferrer ha analizzato le chance del maiorchino di recuperare in tempo per l’ATP di Barcellona.

David Ferrer è ottimista

“Sono abbastanza tranquillo, ad essere onesto.

Credo che Rafael Nadal abbia la possibilità di recuperare in tempo per l’ATP di Barcellona” – ha dichiarato Ferrer. Il 21 volte campione Slam vanta ben 12 titoli in Catalogna, oltre ad essere il campione uscente.

Il Barcelona Open prenderà il via il 18 aprile. Intervistato dalla ‘Radio Nacional Espanola’, Angel Ruiz Cotorro ha fornito qualche dettaglio in più sull’infortunio di Rafa: “Fratture come quella di Nadal hanno tempi di guarigione standard, lo sanno tutti.

Non resta che attendere e modellare il recupero a seconda del dolore. In questo momento, la cosa più importante per Rafa è riposare e aspettare che il dolore sparisca. Una volta che si sentirà bene, inizieremo a lavorare con maggiore intensità.

In base all’evoluzione dell’infortunio, capiremo meglio quando potrà tornare a competere. 4-6 settimane dovrebbero essere sufficienti”.

Rafael Nadal Indian Wells