Rafael Nadal commenta la finale a Indian Wells e aggiorna sulle condizioni fisiche



by LUCA FERRANTE

Rafael Nadal commenta la finale a Indian Wells e aggiorna sulle condizioni fisiche

Rafael Nadal ce l'ha fatta. Lo spagnolo è in finale al Master 1000 di Indian Wells dopo aver sconfitto un grande combattente come Carlos Alcaraz.

Le sue parole al termine del match

Il vincitore di 21 titoli Slam si è presentato in conferenza stampa per commentare quanto accaduto in campo: "È stata una gara divertente.

La mia migliore finora nel torneo in termini di livello di gioco. È una vittoria molto importante per me, significa molto essere di nuovo in finale qui" ha dichiarato. Sulle condizioni sul terreno di gioco: "Il problema è che nel tennis non ci sono regole sul vento.

Non c'è nessuna norma che dice che con più di X miglia orarie dobbiamo sospendere il gioco. Mi piace molto giocare nel vento perché per me rappresenta una sfida. È come giocare a golf con molto vento, faremo degli errori.

Il livello non sarà così alto, ma si tratta di trovare sempre soluzioni. L'unica cosa che non mi piace è quando dobbiamo fermarci continuamente perché le carte si intromettono, la rete si muove o l'asciugamano vola.

Diventa ingiocabile per me" ha sottolineato. Durante il match Rafa ha chiamato il fisioterapista, spiegando ai media cosa è successo: "Ho sentito qualcosa nel mio petto. Penso che non sia niente di importante. Probabilmente è a causa del vento, che ti costringe a cambiare movimento.

Devo aver fatto qualche movimento sbagliato. Non mi piace chiamare il fisio appena prima che l'altro serva. Ho iniziato a sentire molto dolore e ho cercato di andare il più veloce possibile. Non ho preso il tempo pieno. Ho solo cercato di essere il più equo possibile, soprattutto contro Carlos, che è spagnolo e ho un buon rapporto con lui" ha aggiunto.

In questa stagione il tennista ha raggiunto quota 20 vittorie consecutive, senza mai perdere: "Sono state quattro settimane e mezzo lontano da casa. Fisicamente mi sento bene. Dopo tre ore di gioco non sono molto stanco. Queste condizioni più secche mi avvantaggiano, perché tendo a sudare molto. Adesso sono in finale e voglio godermela” ha concluso.

Rafael Nadal Indian Wells Carlos Alcaraz