Rafa Nadal commenta la vittoria su Daniel Evans: "Devo continuare a migliorare"

Il tennista spagnolo approda agli ottavi di finale di Indian Wells: affronterà Reilly Opelka

by Gianluca Ruffino
SHARE
Rafa Nadal commenta la vittoria su Daniel Evans: "Devo continuare a migliorare"

Prova di forza di Rafael Nadal al terzo turno del Master 1000 di Indian Wells. Il 35enne spagnolo, dopo la sofferta vittoria in rimonta al secondo turno contro Sebastian Korda, in cui ha rimontato nel set decisivo lo svantaggio di 2-5, si è imposto in maniera più agevole contro la testa di serie numero 27 Daniel Evans col punteggio di 7-5 6-3, ottenendo la 17esima vittoria stagionale in altrettante partite e raggiungendo quota 400 match vinti in carriera nei Master 1000.

Lo spagnolo, sotto 2-4 nel primo set, è stato capace di ottenere 8 dei successivi 9 game, chiudendo il primo set col punteggio di 7-5 e difendendo nel secondo il break ottenuto nel secondo game. Nadal agli ottavi affronterà il padrone di casa Reilly Opelka, il quale ha eliminato la testa di serie numero 13 Denis Shapovalov in tre set (6-7 6-4 6-4).

A fine partita Nadal ha analizzato il suo successo e parlato del suo livello attuale.

Nadal: "Penso sia una vittoria molto positiva"

Il campione di Manacor, ai microfoni dei giornalisti, si è detto soddisfatto del risultato ottenuto, nonostante una partenza falsa.

“Evans è un giocatore che, tatticamente, gioca molto bene. Usa molto bene il suo slice e poi è aggressivo, cambiando molto il ritmo nei punti. Penso che sia una vittoria molto positiva e sono felice di aver salvato quel momento difficile nel primo set.

Penso che il mio servizio oggi sia stato migliore rispetto alla partita precedente. La mia sensazione è così, almeno. Sono stato in grado di ottenere più vincenti con il mio dritto, qualcosa che non stava funzionando per me l'altro giorno.

So che l'inizio non è stato perfetto, ma ho iniziato a sentire meglio la palla e sono stato in grado di cambiare direzione più spesso. Ho bisogno di continuare a migliorare, naturalmente, ma è stato un piccolo miglioramento oggi.

Questo è importante perché il prossimo turno sarà molto difficile” ha detto Nadal, impegnato contro il big serve Opelka al prossimo turno. Il 21 volte campione slam ha parlato anche della sua rinuncia al prossimo master 1000 in programma settimana prossima a Miami.

“È da qualche anno che non gioco più questo torneo. Ho quasi 36 anni e ho giocato molto più del previsto in questa stagione. Per il mio corpo, le transizioni di superficie non sono facili. Se giocassi a Miami, non avrei il tempo di riposare e prepararmi alla terra battuta.

Sarebbe una cosa pericolosa per il mio piede e le mie ginocchia. Ho bisogno di fare la transizione passo dopo passo e non fare un cambiamento drastico come ho fatto in passato, quindi ho deciso di fermarmi un po' dopo questo torneo, per avere un po' più di tre settimane per preparare il tour sulla terra battuta” ha detto Nadal.

Il campione spagnolo è stato criptico sul traguardo dei 400 successi ottenuti nei Master 1000. “Non lo sapevo affatto, ma sono bei numeri, naturalmente” ha commentato Nadal.

Rafa Nadal Daniel Evans Reilly Opelka
SHARE