Pietrangeli svela 'l'arma segreta' di Matteo Berrettini contro Rafael Nadal



by   |  LETTURE 4563

Pietrangeli svela 'l'arma segreta' di Matteo Berrettini contro Rafael Nadal

Mancano meno di 24 ore e c'è grande attesa per uno dei più eclatanti eventi della storia del tennis italiano. Il numero uno azzurro Matteo Berrettini ha la possibilità di diventare il primo tennista italiano a raggiungere la finale agli Australian Open, il primo torneo dello Slam di questo 2022.

Sul suo cammino c'è però uno dei Big Three, lo spagnolo Rafael Nadal, rientrato in questo torneo ed 'affamato' di vittorie. In caso di successo infatti il tennista maiorchino avrebbe l'opportunità di diventare il primo tennista uomo a raggiungere quota 21 titoli del Grande Slam.

I due hanno battuto rispettivamente Gael Monfils e Denis Shapovalov ai Quarti di finale ed ora si affronteranno per diventare il primo finalista del torneo. Entrambi hanno sofferto molto ed hanno vinto il match dopo una lunga battaglia in cinque set, entrambi rimontati dopo il vantaggio iniziale.

Le parole di Pietrangeli sulla sfida Berrettini-Nadal

L'ex leggenda del tennis italiano Nicola Pietrangeli è intervenuto ai microfoni di Adrkonos ed ha commentato l"incontro dando le sue percentuali sul favorito del match.

Ecco le sue dichiarazioni: “Se Berrettini riesce a servire al meglio delle sue possibilità secondo me contro Rafael Nadal è favorito. Lo spagnolo è fortissimo ma non è più il giocatore che sconfisse Matteo in tre set in semifinale allo Us Open del 2019.

Non dimentichiamoci che è anche reduce da diversi mesi di stop a causa dell'infortunio ed anche contro Shapovalov è andato vicino alla sconfitta”. Pietrangeli è apparso molto ottimista riguardo il possibile approdo in finale di Berrettini ed anzi non lo sottovaluta riguardo una possibile quanto clamorosa vittoria finale.

Ecco le sue parole nello specifico: “Berrettini comincia ad avere esperienza di partite importanti nei tornei dello Slam, qualche mese fa era in finale a Wimbledon e non sarei sorpreso se riuscisse a vincere l’Australian Open.

Il favorito resta il russo Daniil Medvedev ma in una possibile finale l’azzurro se la gioca assolutamente”.