Mannarino sulla partita persa contro Rafael Nadal: "È frustrante"



by   |  LETTURE 9874

Mannarino sulla partita persa contro Rafael Nadal: "È frustrante"

Adrian Mannarino, almeno fino a quando il fisico ha retto, ha seriamente messo in difficoltà Rafael Nadal. Nel primo set, il francese ha giocato in maniera impeccabile e costretto il 20 volte campione Slam a ricorrere al tie-break; un tie-break che si è rivelato epico.

Mannarino ha avuto quattro set point, ma è stato Nadal a chiudere sul 16-14 alla settima occasione concessagli dall’avversario. Nel corso del tie-break, il francese si è infortunato all’adduttore e nei successivi due set non ha opposto resistenza.

Mannarino commenta la sconfitta contro Nadal

“Sicuramente ci sono stati punti in cui avrei dovuto prendere una decisione diversa. Sono decisioni che si prendono in poco tempo, è un peccato, ma nel complesso penso di aver fatto un buon primo set.

Al momento del drop shot mi sono fatto male all'adduttore. Ho sentito un forte fastidio. Da quel momento in poi, non potevo più correre normalmente e non sono riuscito a trovare equilibrio. Se avessi preso una decisione migliore quando ho colpito il dropshot, avrei potuto vincere il set, ma penso che dopo quello scambio il risultato della partita sia diventato chiaro" , ha spiegato il francese in conferenza stampa.

"È stato qualcosa di inaspettato, mi sentivo bene fisicamente. Non posso dirlo che ho visto arrivare l'infortunio, ma è vero che le prime tre partite del torneo sono state fisicamente impegnative. È frustrante, ma è qualcosa che può succedere quando si gioca uno Slam contro i migliori giocatori.

Non sapremo mai cosa sarebbe successo se avessi giocato il punto in modo diverso. Nadal ha servito molto bene. Spesso si tende a sottovalutare il suo servizio, ma è un colpo estremamente pericoloso. È molto difficile giocarci contro.

Sui punti importanti non ha avuto problemi, questa è la differenza tra i bravi giocatori e i migliori" . Anche Nadal ha elogiato il primo set del suo rivale alla fine della partita. "Il suo stile di gioco riesce a metterti in difficoltà.

Ha risposto colpo su colpo e non mi ha lasciato respirare. Ha inoltre servito molto bene. Sono riuscito a rallentare il gioco con il mio rovescio" .