Becker: "Rafael Nadal non giocherebbe se non pensasse di poter vincere"



by SIMONE BRUGNOLI

Becker: "Rafael Nadal non giocherebbe se non pensasse di poter vincere"

Rafael Nadal disputerà gli Australian Open 2022 con l’obiettivo di aggiudicarsi il suo 21° titolo del Grande Slam. Se dovesse trionfare per la seconda volta a Melbourne Park (il suo unico successo risale al lontano 2009), il fuoriclasse spagnolo supererebbe Roger Federer e Novak Djokovic nella classifica all-time degli Slam.

L’ex numero 1 del mondo è reduce da alcuni mesi complicati, avendo dovuto fare i conti con un dolore cronico al piede. Il 35enne maiorchino ha giocato la miseria di sette tornei ufficiali nel 2021, riuscendo comunque nell’impresa di mettere in bacheca due trofei sull’amata terra rossa.

Il veterano di Manacor ha già incamerato un titolo nel 2022, essendosi aggiudicato l’ATP 250 di Melbourne grazie ad una serie di prestazioni abbastanza convincenti. Rafa esordirà agli Australian Open contro l’americano Marcos Giron, prima di un probabile incrocio con il beniamino locale Thanasi Kokkinakis (apparso in ottima forma nelle ultime due settimane).

Ai microfoni di Eurosport Germania, il sei volte campione Slam Boris Becker ha affermato che Nadal è tra i favoriti per vincere l’Australian Open.

Occhio a Rafa Nadal

“Fino a quando Rafael Nadal giocherà a tennis, avrà sempre una chance di aggiungere Slam alla sua bacheca.

Sarà sempre uno dei favoriti per la vittoria finale” – ha dichiarato Becker. “Rafa sa benissimo che il Roland Garros è il torneo in cui ha le maggiori possibilità di conquistare il suo 21° Major, ma questo non significa che sia tagliato fuori dalla corsa al titolo negli altri tre appuntamenti.

Non ha pressioni quest’anno, nessuno si aspetta niente da lui agli Australian Open. La sua preparazione è stata falcidiata dalla positività al Coronavirus e dall’infortunio al piede, ma non c’è nessuno che vorrebbe incontrarlo lungo il cammino.

Tutti sanno di cosa è capace” – ha aggiunto. Il 20 volte campione Slam ha disputato la sua ultima finale agli AO nel 2019, quando è stato sconfitto da Novak Djokovic. “Una leggenda come Nadal non ha più nulla da dimostrare e non giocherebbe se pensasse di non avere alcuna chance di vittoria” – ha concluso Boris.

Rafael Nadal Australian Open