Carlos Moya non si nasconde: "Rafael Nadal è pronto"



by   |  LETTURE 6267

Carlos Moya non si nasconde: "Rafael Nadal è pronto"

Dopo l’infortunio al piede sinistro e la positività al Covid-19, Rafael Nadal è tornato a disputare una partita ufficiale al torneo ATP 250 di Melbourne. Il campione spagnolo si è liberato in due set di Ricardas Berankis all’esordio mostrando un ottimo livello di gioco.

Gli unici problemi per il maiorchino sono arrivati nel secondo parziale, quando ha gettato alle ortiche un vantaggio di 5 game a 2 e permesso al suo rivale di rientrare nel match. Nadal è stato poi bravo a siglare il break decisivo sul 6-5.

Ai quarti di finale, l’ex numero uno del mondo avrebbe dovuto affrontare uno dei tennisti del momento, ovvero Tallon Griekspoor. L’olandese si è però ritirato prima di scendere in campo a causa di un problema al piede.

Nadal ha quindi guadagnato l’accesso alle semifinali senza giocare.

Moya: "Rafael Nadal è pronto. Farà bene in Australia"

In un’intervista esclusiva rilasciata al sito ufficiale dell’ATP, Carlos Moya ha parlato del lungo percorso di riabilitazione seguito da Nadal e delle aspettative in vista della prima parte di stagione.

“Abbiamo attraversato momenti di forte incertezza, perché le condizioni del piede di Nadal non miglioravano. Dire addio alla scorsa stagione non è stato facile. Poi ha ascoltato il parere di molti dottori e si è sottoposto a diversi trattamenti, e le sue condizioni sono migliorate.

La sua forza di volontà è straordinaria. Siamo felici di vederlo giocare a Melbourne. È più che pronto affinché le cose vadano bene. Nadal è pronto, non ci sono dubbi , nonostante il lungo periodo di inattività.

Sono sicuro che farà bene in Australia. Il lavoro è stato fatto. Sono positivo e ottimista, quindi preferisco non pensare alle brutte cose che potrebbero accadere. Rafa ha bisogno di partite. Nessuno raggiunge il suo miglior livello semplicemente allenandosi.

Siamo sicuri che partecipare al torneo ATP 250 di Melbourne lo aiuterà a trovare il ritmo in vista degli Australian Open” . Photo Credit: Getty Images