David Ferrer: "Rafael Nadal può vincere gli Australian Open 2022"



by   |  LETTURE 3647

David Ferrer: "Rafael Nadal può vincere gli Australian Open 2022"

Rafael Nadal non disputa un match ufficiale dallo scorso agosto, quando si è arreso a Lloyd Harris in quel di Washington. L’infortunio al piede ha condizionato il 2021 del veterano spagnolo, che è stato limitato ad appena sette tornei ufficiali.

Pur avendo messo in bacheca un paio di trofei sull’amata terra rossa, il maiorchino non è riuscito ad agguantare il suo 14° Roland Garros in carriera. La sua corsa si è arrestata in semifinale contro Novak Djokovic, che avrebbe poi conquistato il titolo.

L’ex numero 1 del mondo ha dovuto saltare Wimbledon, le Olimpiadi di Tokyo e gli US Open a causa dell’incessante dolore al piede. Il 35enne di Manacor ha giocato l’esibizione di Abu Dhabi una decina di giorni fa, rimediando un paio di sconfitte contro Andy Murray e Denis Shapovalov.

Una volta rientrato in Spagna, il 20 volte campione Slam ha scoperto di aver contratto il Coronavirus. I prossimi giorni saranno decisivi per capire se Rafa parteciperà o meno agli Australian Open 2022. Intervistato da Sky Sports, David Ferrer ha invitato i fan e gli addetti ai lavori a non sottovalutare una leggenda come Nadal.

Ferrer è ottimista su Nadal

“In questo momento, Novak Djokovic è il numero 1 del mondo e sta giocando molto bene. Se andrà a Melbourne, sarà lui il grande favorito per la vittoria finale.

Tuttavia, credo che anche Rafael Nadal abbia qualche possibilità di aggiudicarsi gli Australian Open” – ha dichiarato Ferrer. Gli ha fatto eco il suo connazionale Alex Corretja: “Rafa si ritirerà da vincente, indipendentemente da come andranno le cose nei prossimi mesi.

Dovrà valutare molto attentamente quali tornei giocare nel 2022. Trattandosi di Nadal, hai sempre la sensazione che possa realizzare qualcosa di grandioso. Ritengo che abbia ancora un colpo in canna prima del ritiro. È impossibile dubitare di un fuoriclasse come lui, anche se è reduce da un infortunio molto serio.

Dal mio punto di vista, Nadal ha le carte in regola per conquistare un altro Slam. Un Masters 1000 in più o in meno non farebbe alcuna differenza”.