Corretja: "Il ranking non ha più alcuna importanza per Rafael Nadal"



by   |  LETTURE 2792

Corretja: "Il ranking non ha più alcuna importanza per Rafael Nadal"

Rafael Nadal ha dovuto fare i conti con l’ennesima battuta d’arresto. Tornato in Spagna dopo aver partecipato all’esibizione di Abi Dhabi, l’ex numero 1 del mondo ha scoperto di aver contratto il Coronavirus.

Nelle ore successive, è giunta la notizia della positività di Carlos Moya, Belinda Bencic e Ons Jabeur. Per il fenomeno spagnolo non è un periodo fortunato. Il maiorchino ha infatti giocato appena sette tornei ufficiali nel 2021, riuscendo comunque a mettere in bacheca un paio di trofei sull’amata terra rossa.

Un serio infortunio al piede gli ha impedito di giocarsi fino in fondo le sue carte al Roland Garros, dove è stato battuto in semifinale da Novak Djokovic. Il dolore lo ha obbligato a saltare Wimbledon, le Olimpiadi di Tokyo e gli US Open.

Considerati gli ultimi eventi, pare difficile che il 35enne di Manacor si rechi a Melbourne per disputare gli Australian Open. Durante l’esibizione di Abu Dhabi, il 20 volte campione Slam è sembrato molto arrugginito e ben lontano da una condizione accettabile.

Intervistato da ‘Marca’, l’ex numero 2 ATP Alex Corretja ha voluto rincuorare il suo illustre connazionale.

Corretja sprona Rafael Nadal

“Rafael Nadal si ritirerà con la reputazione di un vincente, indipendentemente da quello che accadrà nei mesi a venire.

Dovrà valutare molto bene quali tornei giocare il prossimo anno” – ha dichiarato Corretja. “Trattandosi di Rafa, hai sempre la sensazione che possa fare qualcosa di grandioso. Credo che abbia ancora un colpo in canna prima del ritiro.

Non si può dubitare di una leggenda come lui, anche se è reduce da un infortunio molto serio. Mi auguro che riesca a festeggiare un altro titolo Slam, dato che un Masters 1000 in più o in meno non farebbe la differenza.

Per quanto riguarda il ranking, dubito che lo rivedremo lottare per il numero 1. Bisogna giocare numerosi tornei per arrivare in cima e non è una priorità in questa fase della sua carriera” – ha aggiunto.

Il grande obiettivo di Rafa nel 2022 sarà il Roland Garros, dove spera di mettere in bacheca il suo 21° Major.