Rafael Nadal: "Io e Roger Federer non siamo più allo stesso livello di Djokovic"



by   |  LETTURE 23868

Rafael Nadal: "Io e Roger Federer non siamo più allo stesso livello di Djokovic"

Rafael Nadal è finalmente tornato in campo dopo svariati mesi di stop. Il fuoriclasse spagnolo è reduce da una stagione molto travagliata, in cui i problemi fisici gli hanno impedito di giocare quanto avrebbe voluto.

Basti pensare che il 35enne maiorchino ha disputato appena sette tornei ufficiali nel 2021, riuscendo comunque a mettere in bacheca un paio di trofei sull’amata terra rossa. Il dolore al piede e un Novak Djokovic in stato di grazia gli hanno tuttavia impedito di aggiudicarsi il suo 14° Roland Garros.

A causa dell’infortunio cronico al piede, l’ex numero 1 del mondo è stato obbligato a saltare Wimbledon, le Olimpiadi di Tokyo e gli US Open. Se non ci saranno ulteriori intoppi, il 20 volte campione Slam parteciperà all’ATP 250 di Melbourne (che inizierà il 4 gennaio).

La sua speranza è di presentarsi in buona forma agli Australian Open, dove cercherà di bissare il suo unico trionfo risalente al lontano 2009. Parlando con i media durante l’esibizione di Abu Dhabi, Rafa ha ammesso che non sarà semplice tornare ai massimi livelli.

Nadal non vuole mollare

“Sarà molto complicato per me tornare al vertice. Se le cose andranno per il meglio, disputerò un solo torneo prima degli Australian Open. La quantità di ore in campo sarà molto ridotta in vista di un torneo così impegnativo come gli Australian Open.

Mi auguro di rimanere in salute, è la chiave per poter andare avanti. Ho ancora voglia di mettermi in gioco e di lottare per i miei obiettivi” – ha aggiunto il 13 volte campione del Roland Garros. Nadal ha parlato anche di Roger Federer e Novak Djokovic: “Capisco che la conversazione sul numero di titoli Slam sia sempre viva, ma le nostre situazioni sono molto differenti.

Io e Roger siamo stati fermi per un lasso di tempo abbastanza lungo. Djokovic ha giocato benissimo nel 2021 ed è ancora in vetta al ranking ATP. Io e Federer abbiamo più o meno le stesse chance di vincere altri Slam, mentre le possibilità di Novak sono decisamente superiori”.