Dal vaccino al rientro in campo: Rafael Nadal svela le sue sensazioni



by   |  LETTURE 7757

Dal vaccino al rientro in campo: Rafael Nadal svela le sue sensazioni

Dopo diverso tempo Rafael Nadal è tornato a calcare i campi da gioco. Il campione iberico, fermo negli ultimi mesi per un infortunio al piede, è rientrato nel torneo esibizione di Abu Dhabi ed ha offerto buone sensazioni nonostante la sconfitta contro il tennista britannico ed in passato suo avversario in grandi battaglie Andy Murray.

Il campione iberico ha parlato del suo ritorno alle gare, seppur solo in esibizione, ed ha poi parlato riguardo tanti temi inerenti all'attuale circuito.

Le parole di Rafael Nadal in conferenza stampa

Il campione maiorchino ha parlato cosi del suo rientro in gara: "Non è stato un brutto match per me, non gioco da tanto tempo e non giocavo contro professionisti da ancora più tempo.

Ho sensazioni positive e sono felice di esser sceso in campo su una pista dove mi diverto molto È un piacere essere qui ad Abu Dhabi e rivedere di nuovo il pubblico, visto soprattutto la situazione legata al Coronavirus.

Sono felice di rivedere Andy a questo livello, non sono neanche troppo presto perché parliamo di uno dei migliori tennisti che abbia mai affrontato.Il match? Non ho pensato alla strategia, ma ho solo pensato alle sensazioni in campo ed a essere competitivo.

Non è un processo automatico, ci vuole tempo per ritrovare i vecchi automatismi, ma in generale ho fatto cose belle e sono contento di essere dove davvero volevo essere. Regole per il Covid? Non sono ne a favore ne contro, faccio semplicemente quello che decidono.

Non voglio fingere di conoscere qualcosa e magari saperne di più rispetto alle persone competenti. Se i medici dicono che devi essere vaccinato, chi sono io per avere un opinione differente" Rafa ha poi concluso con una chiosa su Roger Federer: "Non vi dirò ciò che ci siamo detti in privato, abbiamo un ottimo rapporto, parliamo spesso e so anche cosa cerca per il suo ritorno ma non sarò io a parlarne"

Nadal ha giocato il suo ultimo match ufficiale nel torneo Atp di Washington, dove fu sconfitto da Lloyd Harris, poi ha concluso anzitempo la stagione e tutti sono in attesa di rivederlo in match ufficiali.