Bruguera: "Non avrei avuto chance contro Rafael Nadal al Roland Garros"



by   |  LETTURE 4574

Bruguera: "Non avrei avuto chance contro Rafael Nadal al Roland Garros"

Rafael Nadal è stato limitato dai problemi fisici in questa stagione. L’ex numero 1 del mondo ha infatti disputato appena sette tornei ufficiali nel 2021, riuscendo comunque a mettere in bacheca un paio di trofei sull’amata terra rossa.

Il fuoriclasse spagnolo puntava a vincere il Roland Garros per la 14ma volta in carriera, ma il suo sogno si è infranto contro Novak Djokovic in semifinale. Durante la campagna parigina, il dolore al piede si è intensificato e Rafa non ha potuto giocarsi fino in fondo le sue carte.

Il 20 volte campione Slam è stato obbligato a saltare Wimbledon, le Olimpiadi di Tokyo e gli US Open, decidendo di chiudere con grande anticipo la sua annata. Il 35enne di Manacor ha ripreso ad allenarsi da qualche settimana e farà il suo rientro nella prestigiosa esibizione di Abu Dhabi a metà dicembre.

Quello negli Emirati Arabi sarà un buon test per il maiorchino in vista degli Australian Open 2022. In una recente intervista al portale ‘Punto de Break', il capitano spagnolo di Coppa Davis Sergi Bruguera ha incoronato Nadal come il miglior tennista iberico di ogni epoca.

Bruguera incorona Nadal

“Rafael Nadal è di gran lunga il miglior tennista spagnolo di tutti i tempi. Abbiamo avuto tanti campioni formidabili, capaci di scrivere pagine memorabili di storia. Mi viene in mente il leggendario Manolo Santana, senza dimenticare giocatori eccezionali come Orantes, Gimeno, Moya e Ferrero” – ha dichiarato Sergi Bruguera.

Nadal ha vinto il Roland Garros in 13 occasioni, oltre a poter vantare un record di 105-3 sotto la Torre Eiffel. La prima sconfitta è arrivata contro Robin Soderling nel 2009, mentre le altre due gliele ha inflitte il suo eterno rivale Novak Djokovic (nel 2015 e nel 2021).

“Come sarebbe stato affrontare Rafa Nadal a Parigi? Credo che mi avrebbe quasi sempre battuto. La mia ossessione è sempre stata vincere il French Open e sono stato fortunato a trionfare due volte. Rafa è il più grande di sempre sulla terra rossa, quindi sono felice che non sia capitato nella mia stessa era” – ha chiosato Sergi.