Bruguera: "Rafael Nadal è il miglior giocatore nella storia della Coppa Davis"



by   |  LETTURE 1707

Bruguera: "Rafael Nadal è il miglior giocatore nella storia della Coppa Davis"

Rafael Nadal ha giocato pochissimo nel 2021 a causa di un infortunio cronico al piede. Il dolore è divenuto quasi insopportabile durante il Roland Garros, tanto è vero che lo spagnolo non è riuscito ad aggiudicarsi il suo 14° titolo a Parigi.

Il 35enne di Manacor si è arreso a Novak Djokovic in semifinale, trasmettendo la sensazione di essere ben lontano dal top della forma. L’ex numero 1 del mondo è stato obbligato a saltare Wimbledon, le Olimpiadi di Tokyo e gli US Open, optando a malincuore per la chiusura anticipata della sua stagione.

Il 20 volte campione Slam si è sottoposto ad un piccolo trattamento al piede e tornerà in campo nell’esibizione di Abu Dhabi a dicembre. Rafa spera di presentarsi in buone condizioni agli Australian Open 2022, un torneo che lo ha visto trionfare soltanto una volta nel lontano 2009.

Il maiorchino non potrà ovviamente guidare la Spagna nelle finali di Coppa Davis, dove le ‘Furie Rosse’ puntano a bissare il successo del 2019. Le selezione iberica ha dovuto incassare anche la rinuncia di Roberto Bautista Agut, ma potrà contare sul gioiellino Carlos Alcaraz.

Sergi Bruguera prova a caricare la Spagna

A poche ore dall'inizio della manifestazione, il capitano della Spagna Sergi Bruguera ha esternato i suoi pensieri: “Ci troviamo in una situazione completamente diversa rispetto al 2019.

Quando hai una leggenda come Rafael Nadal nella tua squadra, diventi automaticamente il favorito per la vittoria. Stiamo parlando del miglior giocatore nella storia della Coppa Davis. Rafa non può essere qui con noi stavolta, dobbiamo cavarcela soltanto con le nostre forze.

Abbiamo un team molto forte, diversi ragazzi c’erano già nel 2019 quando ci siamo laureati campioni. Poi c’è Carlos Alcaraz, che ha un futuro davvero luminoso davanti a sé”. Gli iberici sono stati inseriti nello stesso girone della Russia, da molti considerata come la favorita numero uno per sollevare il trofeo.

“Hanno in squadra Daniil Medvedev, che si è aggiudicato l’ultimo Slam stagionale, oltre a Rublev, Karatsev e Khachanov. Cercheremo di prepararci al meglio per le sfide contro Ecuador e Russia” – ha chiosato Bruguera.