Casper Ruud torna a parlare del suo rapporto con Rafael Nadal



by   |  LETTURE 3561

Casper Ruud torna a parlare del suo rapporto con Rafael Nadal

Dal nostro inviato a Parigi - Grazie all’ottima cavalcata nel Masters 1000 di Parigi-Bercy, Casper Ruud ha staccato il pass per le ATP Finals di Torino per la prima volta nella sua carriera. Il norvegese ha ottenuto la maggior parte dei punti sull’amata terra rossa, ma si è difeso egregiamente anche sul cemento.

“È stato un anno incredibile che si concluderà nella maniera ideale. Le ultime due settimane sono state davvero stressanti, visto che la qualificazione per le ATP Finals è stata in bilico fino all’ultimo.

Credo che gli appassionati di tennis si siano divertiti molto a guardare la nostra lotta per un posto a Torino” – ha detto Ruud in una breve intervista per il sito dell’ATP. Volendo celebrare il traguardo raggiunto da Casper, l’ATP ha organizzato una sessione di domande e risposte con i fan.

Un tifoso gli ha chiesto di nominare il suo più grande rivale nel circuito. “Sono ancora piuttosto giovane, quindi penso di non aver ancora costruito una vera e propria rivalità con qualcuno. Ho giocato un buon numero di volte contro Andrey Rublev, che è un’autentica bestia nera per me.

Devo trovare un modo per batterlo la prossima volta” – ha scherzato Ruud.

Ruud si è qualificato per le ATP Finals

Il Masters di fine anno si svolgerà a Torino dal 14 al 21 novembre. Durante l’interazione con i fan, Ruud ha parlato anche del suo rapporto con Rafael Nadal: “Ho avuto modo di conoscerlo sempre meglio con il passare del tempo.

Eravamo soliti allenarci insieme in passato, mentre ora siamo impegnati negli stessi tornei con grande frequenza. Quando l’ho incontrato per la prima volta, non ero nemmeno tra i primi 100. Purtroppo non l’ho mai battuto né a tennis né a golf.

Vi posso assicurare che è molto bravo anche sul campo da golf, vince ancora tutto quanto. Spero di riuscire a sconfiggerlo un giorno. Rafa è un atleta incredibilmente competitivo, non lascia nulla al caso”.

Il 20 volte campione Slam dovrebbe tornare in campo nell’esibizione di Abu Dhabi a dicembre, prima di volare in Australia.