Rafael Nadal: "Novak Djokovic ha giocato meglio i punti decisivi al Roland Garros"



by   |  LETTURE 1655

Rafael Nadal: "Novak Djokovic ha giocato meglio i punti decisivi al Roland Garros"

Rafael Nadal auspicava di ottenere risultati migliori nel 2021. Il fuoriclasse spagnolo si è dovuto accontentare di un paio di trofei (Barcellona e Roma), fallendo invece l’appuntamento con il suo 14° sigillo al Roland Garros.

Un infortunio al piede non ha consentito al 35enne maiorchino di arrivare al 100% a Parigi, laddove sperava di mettere in bacheca il 21° Slam della sua strepitosa carriera. Giunto in semifinale, l’ex numero 1 del mondo si è dovuto arrendere ad un grande Novak Djokovic (che si sarebbe poi aggiudicato il titolo).

Dopo aver disputato un eccellente primo set, il 20 volte campione Slam è calato alla distanza come poche volte gli era successo prima. Non è un caso che Rafa abbia poi deciso di rinunciare a Wimbledon e alle Olimpiadi di Tokyo, in modo da attenuare il suo dolore al piede.

L’iberico ha provato un timido rientro in quel di Washington, ma si è presto accorto di dover alzare bandiera bianca. In una recente intervista a ‘Number Web’, Nadal ha analizzato la sua ‘campagna’ al Roland Garros 2021.

Nadal torna sul Roland Garros 2021

“Penso di aver giocato un buon torneo in fin dei conti, anche se non si è concluso nel modo in cui avrei sperato” – ha esordito il 13 volte campione di Parigi.

“Novak Djokovic è stato migliore di me nei punti decisivi quel giorno, oltre ad essere più fresco dal punto di vista atletico. Ho fatto tutto il possibile per aggiudicarmi un altro titolo al Roland Garros, ma non ci sono riuscito.

Non ho rimpianti al riguardo. Non vedo l’ora di tornare a Parigi nel 2022” – ha aggiunto Nadal. Il veterano di Manacor si è preso una lunga pausa dopo il French Open: “A metà giugno, dopo aver perso contro Novak Djokovic in semifinale al Roland Garros, mi sono reso conto di essere parecchio stanco.

Ho deciso di restare ai box per recuperare, non ho più 20 anni. Devo evitare di spingermi oltre il limite, altrimenti rischio di incappare in gravi infortuni” – ha spiegato Rafa.