Casper Ruud su Rafael Nadal: "Lui è l'esempio perfetto"



by   |  LETTURE 3067

Casper Ruud su Rafael Nadal: "Lui è l'esempio perfetto"

La corsa di Casper Ruud verso le ATP Finals di Torino è ripartita dal torneo ATP 250 di San Diego. Il tennista norvegese, testa di serie numero due dell’evento americano, ha sconfitto all’esordio Andy Murray e ai quarti di finale affronterà Lorenzo Sonego.

Ruud non ha vissuto una delle sue migliori partenze e ha incassato il primo break nel terzo game. Il giocatore classe 1998 ha poi sorpreso lo scozzese sul 2-3 e recuperato lo svantaggio inziale. Entrambi hanno tenuto il servizio fino al 6-5, quando Ruud ha imposto il suo ritmo agli scambi e inchiodato Murray per la seconda volta.

Nel secondo parziale, l’attuale numero dieci del ranking mondiale si è portato rapidamente sul 3-0, ma ha poi rimesso in partita Murray giocando il game più brutto della sua partita sul 4-2. Il match si è però chiuso con ben quattro break consecutivi e a colpire la staccata vincente è stato ancora Ruud.

Ruud: "Rafael Nadal è l'esempio perfetto"

Negli ultimi mesi, si è parlato molto delle capacità tecniche di Ruud e della sua forza sui campi in terra battuta. Il norvegese ha spiegato che ama giocare su questa superficie e che il suo più grande esempio porta il nome e il cognome di Rafael Nadal.

“Vincere tre tornei di fila sulla terra è stato speciale. La mia fiducia è cresciuta dopo quelle prestazioni, questo è sicuro” , ha detto Ruud al sito ufficiale dell’ATP. “Non mi dispiace essere un esperto della terra rossa.

Rafael Nadal è l’esempio perfetto. È possibile che i giocatori con un top spin più incisivo giochino bene su tutte le superfici. Proprio per questo, Nadal è il tennista che ho più ammirato nel corso degli anni.

Cercherò di imparare da lui e di migliorare quando ci sarà il passaggio dalla terra battuta al cemento” . Ricordiamo che Nadal, dopo aver saltato Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo, ha provato a rientrare nel Tour ATP a Washington per preparare l’ultimo Slam dell’anno.

Lo spagnolo ha però dovuto fare i conti con un problema al pur di sinistro; problema che ha posto fine alla sua stagione anzitempo.