Arrese: "Credo che Rafael Nadal abbia ancora 2-3 anni ad ottimo livello"



by   |  LETTURE 4669

Arrese: "Credo che Rafael Nadal abbia ancora 2-3 anni ad ottimo livello"

Il 2021 non è stato certo l'anno migliore della carriera per Rafael Nadal. Il fenomeno spagnolo è stato a lungo tormentato dagli infortuni, dapprima alla schiena e poi al piede. L’ex numero 1 del mondo ha potuto disputare la miseria di sette tornei ufficiali in questa stagione, mettendo in bacheca due titoli rispettivamente a Barcellona e al Foro Italico di Roma.

Il grande obiettivo del 35enne maiorchino era ovviamente il Roland Garros, dove sperava di cogliere il suo 14° sigillo per issarsi a quota 21 Major. Il cammino del 20 volte campione Slam si è interrotto in semifinale per mano di Novak Djokovic, capace poi di vincere il torneo rimontando in finale Stefanos Tsitsipas.

Il dolore al piede ha costretto Rafa a saltare sia Wimbledon che le Olimpiadi di Tokyo, nella speranza di tornare al 100% per la stagione sul cemento. Nadal ha fatto il suo rientro in quel di Washington, ma la sua prima esperienza nella capitale degli USA è durata appena un paio di incontri.

Dopo essere stato eliminato da Lloyd Harris e aver rinunciato ai Masters 1000 americani, il veterano di Manacor ha deciso di chiudere anzitempo il suo 2021. Di recente, l’iberico ha voluto aggiornare i suoi fan comunicando di essersi sottoposto ad un trattamento al piede.

In una lunga intervista concessa ad ‘AS’, l’ex medaglia d’argento olimpica Jordi Arrese ha riflettuto sulle attuali condizioni del suo illustre connazionale.

Nadal ha giocato pochissimo nel 2021

“Quello che Rafael Nadal ha realizzato nel corso della sua carriera è un qualcosa di irripetibile” – ha esordito Arrese.

“Dubito che verrà superato in tempi brevi. Se Rafa tornerà in buona forma, allora sono convinto che gli restino ancora due o tre anni ad ottimo livello. Stiamo parlando di un fuoriclasse assoluto che ha scritto pagine memorabili di storia del tennis, oltre ad avere una forza mentale che ha pochissimi eguali” – ha evidenziato il 57enne spagnolo.

L'auspicio è quello di rivedere Nadal agli Australian Open 2022, un torneo che non gli ha portato molta fortuna durante la sua carriera.