McNamee bacchetta Rafael Nadal dopo i commenti su Novak Djokovic



by   |  LETTURE 13634

McNamee bacchetta Rafael Nadal dopo i commenti su Novak Djokovic

Hanno fatto molto discutere alcuni comportamenti di Novak Djokovic alle Olimpiadi di Tokyo. Il numero 1 del mondo sembrava avviato verso la medaglia d’oro in singolare, ma il suo fisico lo ha letteralmente abbandonato a metà della semifinale contro Alexander Zverev.

Il fuoriclasse serbo ha ceduto dieci degli ultimi undici game del match ed è stato costretto alla resa. Ormai stremato e privo di motivazioni, il 20 volte campione Slam si è arreso anche a Pablo Carreno Busta nella ‘finalina’ che assegnava il bronzo.

Proprio durante la sfida con lo spagnolo, Nole ha esternato tutta la sua frustrazione con comportamenti ben poco educativi e graziosi. Il 34enne di Belgrado ha scagliato persino una racchetta in tribuna con il serio rischio di colpire qualcuno.

In conferenza stampa prima del suo esordio a Washington, è stato chiesto a Rafael Nadal di esprimere una sincera opinione su questi atteggiamenti del suo eterno rivale. “È sempre importante evitare quel tipo di comportamenti, soprattutto perché Novak è un riferimento per tanti giovani.

È strano che qualcuno di così grande successo reagisca in tal modo alle situazioni negative” – aveva replicato il maiorchino.

McNamee sorpreso dalle parole di Nadal

Attraverso il suo profilo Twitter, Paul McNamee – cinque volte campione Slam tra doppio maschile e doppio misto – ha manifestato il suo stupore per i recenti commenti di Nadal.

“Sono onestamente sorpreso che Rafa si sia preso la briga di giudicare i passi falsi di un suo collega. Generalmente non è quello il codice fra gli atleti, perché si rischierebbe di dar vita ad una sequenza sgradevole” – ha scritto McNamee.

“Ammiro moltissimo Nadal, ma sono rimasto perplesso quando ho ascoltato le sue parole. Lui è il re della terra, la superficie che amo, ma è raro che un qualsiasi giocare accetti di rispondere alle domande sul comportamento di un altro tennista.

Magari sono io che appartengo alla vecchia scuola, ma è un fenomeno altamente insolito” – ha aggiunto. Nadal e Djokovic si incontreranno nuovamente agli US Open, dove Nole proverà a completare il ‘Calendar Grand Slam’.