Zverev sulla possibile finale con Nadal: "Per vincere devi battere i migliori"



by   |  LETTURE 3224

Zverev sulla possibile finale con Nadal: "Per vincere devi battere i migliori"

Alexander Zverev non ha tremato e ha raggiunto le semifinali del Roland Garros per la prima volta in carriera battendo in tre set Alejandro Davidovich Fokina, che ha rappresentato la più grande sorpresa del tabellone maschile.

Il tennista tedesco ha sofferto solo nei primi game del primo set, che ha chiuso con il punteggio di 6-4, ma ha poi preso il largo nel secondo e nel terzo lasciando solo due game in totale al suo avversario.

Zverev: "Nadal?Sfidarlo in finale è ancora più difficile"

“Sono molto contento.

Ho raggiunto le semifinali in un torneo del Grande Slam giocando molto bene. So che le partite che precedono le semifinali non sono state facili: ho affrontato avversari molto complicati. Ecco perché ho dovuto alzare sempre di più il livello.

Sono felice per il modo in cui stanno andando le cose. Vedremo come si svilupperà la partita venerdì. Questi sono i tornei che tutti sogniamo di vincere e lottiamo per farlo. Forse negli ultimi anni ero molto ossessionato da alcune cose.

Prima che arrivassero Daniil Medvedev e Stefanos Tsitsipas, tutti mi vedevano come il prossimo vincitore Slam. Non sono stato molto paziente con me stesso, ma ora ho imparato a gestire un po’ di più la pressione e riesco a essere più calmo in questi tornei.

In semifinale senza affrontare top 20? La classifica dice così, ma se un giocatore arriva nelle fasi finali di un torneo ci sarà un motivo. Se Kei Nishikori non avesse avuto infortuni, si troverebbe nella parte alta della classifica.

Negli ultimi anni è sempre stato un top 10. Davidovich Fokina ha giocato incredibilmente bene e ha sconfitto giocatori di grande qualità, ed è per questo che ha raggiunto i quarti. Nishikori farà molto bene quest’anno, ne sono sicuro.

Bisogna rispettare tutti e non scelgo io contro chi giocare” . Zverev ha infine parlato della parte alta del tabellone e della possibile finale con Rafael Nadal. “Novak Djokovic e Rafa sono nella stessa parte di tabellone per motivi di classifica.

Dalla mia parte c’era Medvedev, numero due del mondo. Bisogna rispettare i sorteggi. Che dire di Rafa. Sta giocando in modo incredibile e ha vinto già 13 volte questo torneo. Affrontarlo in finale al Roland Garros è davvero difficile.

È un bene non aver incrociato nessuno dei due nei quarti di finale. Come ho detto prima, giocare contro Nadal in finale a Parigi è ancora più complicato, ma per vincere questo torneo devi battere i migliori” .