Alcaraz e quel paragone con Rafael Nadal



by   |  LETTURE 3717

Alcaraz e quel paragone con Rafael Nadal

Dopo aver dominato i suoi avversari nel torneo di qualificazione, Carlos Alcaraz ha ottenuto anche la sua prima vittoria al Roland Garros. Il giovane talento spagnolo ha sconfitto in quattro set molto combattuto il suo connazionale Bernabe Zapata Miralles e al secondo turno sfiderà la testa di serie numero 28 Nikoloz Basilashvili.

Alcaraz ha vinto la sua prima partita al Roland Garros all’età di 18 anni e 26 giorni e ha superato Rafael Nadal in questa statistica. Il maiorchino ha infatti conquistato il suo primo match a Parigi a 18 anni e 11 mesi.

Da sottolineare, però, che Nadal non ha potuto disputare il torneo per infortunio nel 2003 e nel 2004.

Alcaraz: "Rafael Nadal? Non posso paragonarmi a lui"

“Non posso paragonarmi a lui. Rafa ha vinto il torneo dopo la sua prima vittoria a Parigi” , ha spiegato Alcaraz in conferenza stampa.

“L’unica cosa che noto è che queste partite mi aiutano a crescere come giocatore. Mi aiutano a gestire meglio i momenti difficili e a mantenere alta la concentrazione in quelli importanti. Non do troppa importanza alla mia età e alle statistiche.

Non dimenticherò mai la prima partita al Roland Garros, anche per il fatto di aver giocato contro un amico. Spero di avere la possibilità di giocarne molte altre Penso che l'aspetto mentale sia davvero molto importante in questo tipo di partite.

Devi essere concentrato e calmo per tutta la partita, tre ore e 10 minuti. È davvero importante e non è sempre facile farlo. Alcaraz si è infine soffermato sulla sua preparazione fisica. “La mia pre-season è stata molto dura e questo mi sta aiutando.

Ho fatto un importante passo in avanti dal punto di vista fisico. È un aspetto fondamentale che ti permette di reggere queste partite. Mi sento preparato ad affrontare partite lunghe, mi fido ciecamente della mia squadra.

Campi? Sono abbastanza veloci; mentre le palline diventano più pesanti con il passare del tempo. Mi piace essere aggressivo, quindi queste condizioni vanno bene per il mio gioco” . Ricordiamo che anche Alcaraz, come Nadal, è stato inserito nella parte alta del tabellone.