Tracy Austin rende omaggio a Rafael Nadal



by   |  LETTURE 1956

Tracy Austin rende omaggio a Rafael Nadal

Rafael Nadal aprirà la sua campagna al Mutua Madrid Open sfidando mercoledì il suo giovane connazionale Carlos Alcaraz. L’ex numero 1 del mondo, reduce dall’ennesimo trionfo a Barcellona, ha beneficiato di un bye al primo turno, mentre l’allievo di Juan Carlos Ferrero ha lasciato appena quattro game al povero Adrian Mannarino.

Il 20 volte campione Slam si è imposto per ben cinque volte alla Caja Magica, anche se il suo ultimo titolo risale addirittura all’edizione 2017. Il 34enne di Manacor si è invece dovuto accontentare della finale in tre occasioni (2009, 2011 e 2015), a testimonianza di un feeling non sempre ideale con il Masters 1000 di casa.

La caccia di Rafa al sesto sigillo pare abbastanza accidentata: in caso di successo contro Alcaraz, è probabile che Nadal debba vedersela con Jannik Sinner negli ottavi. Rispettando l’ordine delle teste di serie, Alexander Zverev sarebbe il suo avversario per un posto in semifinale.

Tramite il suo account ufficiale Twitter, l’ex numero 1 WTA Tracy Austin ha descritto il maiorchino come uno straordinario esempio per gli atleti di qualsiasi disciplina.

Nadal affronterà Alcaraz al Mutua Madrid Open

“Ogni accademia di tennis e spogliatoio dovrebbe avere le parole di Rafael Nadal scritte a caratteri giganteschi sul muro” – ha scritto la due volte campionessa Slam, capace di aggiudicarsi gli US Open sia nel 1979 che nel 1981.

In conferenza stampa, Carlos Alcaraz ha parlato a lungo del suo imminente confronto con la leggenda iberica. “Non riesco nemmeno a descrivere come mi sento in questo momento. Comunque andrà, non dimenticherò mai di aver affrontato Nadal in un torneo così importante.

Proverò ad interpretare il match come sempre, indipendentemente dalla caratura del mio avversario. Giocare contro Nadal è un sogno che si avvera per me, quindi cercherò di divertirmi il più possibile.

Fin da quando ero bambino ambivo a sfidare Rafa un giorno, ora avrò questa possibilità sul Centrale della Caja Magica di Madrid. Non posso negare che questa partita ha un sapore diverso da tutte le altre” – ha raccontato.