Il record che vede Rafael Nadal dominare su Roger Federer e Novak Djokovic



by   |  LETTURE 2470

Il record che vede Rafael Nadal dominare su Roger Federer e Novak Djokovic

Inizia ufficialmente il Mutua Open di Madrid, torneo Masters 1000 del calendario ATP cancellato nel 2020 a causa della pandemia di Coronavirus. Lo spagnolo Rafael Nadal, testa di serie numero uno quest’anno a causa della rinuncia di Novak Djokovic, tenterà di sollevare il sesto trofeo nella capitale iberica, lui che già detiene il record assoluto di vittorie nell’evento.

Assente anche lo svizzero Roger Federer, che dovrebbe tornare in campo a Ginevra e poi al Roland Garros di Parigi. Nel caso in cui Rafa riuscisse a vincere ancora una volta a Madrid, eguaglierebbe il record di Djokovic in quanto a numero di trofei Masters 1000 conquistati in carriera: il campione di Belgrado è attualmente fermo a quota 36, mentre lo spagnolo è a 35.

Nadal in vetta alla classifica

L’analista sportivo Chris Goldsmith ha recentemente pubblicato un’interessante statistica su Twitter, che evidenzia la classifica dei giocatori per percentuale di vittoria accumulata in tutto il corso della loro carriera nei vari eventi Masters 1000 della stagione: primo della lista proprio Rafa Nadal, con un incredibile dato pari all’82,7%.

Non troppo distante dalla vetta il serbo Djokovic, con l’82,1% di successi. Seguono ad una certa distanza Roger Federer (77,9%), gli americani Andre Agassi (74,1%) e Pete Sampras (73,1%), Stefan Edberg (72%), Andy Murray (71,9%), Guillermo Coria (69,9%), Boris Becker (69,3%), Andy Roddick (69,2%) e Thomas Muster (69,2%), Marcelo Rios (68,6%), Jim Courier (66,3%) e infine Alexander Zverev (65,4%).

Federer ha vinto un totale di 28 titoli Masters 1000 ed è attualmente terzo in questa speciale classifica, dietro ai già citati Djokovic e Nadal. Seguono Agassi (17), Murray (14), Sampras (11), Muster (8), Michael Chang (7) e Becker, Courier, Rios, Gustavo Kuerten, Marat Safin e Roddick (tutti ormai fermi a 5).

La finale di Madrid del 2016 è stata l’ultima a non concludersi in due soli set: in quell’edizione, a trionfare fu Djokovic ai danni di Murray con il punteggio di 6-2 3-6 6-3. Nole è stato recentemente fermato nelle semifinali di Belgrado per mano dell'incredibile russo Aslan Karatsev in due parziali, poi sconfitto nell'ultimo incontro dal nostro Matteo Berrettini.

Il tennista romano potrebbe sfidare Fabio Fognini nel secondo match di Madrid. Photo Credit: ATP Tour