Toni Nadal rivela il nome del più grande rivale di suo nipote sulla terra battuta



by   |  LETTURE 14150

Toni Nadal rivela il nome del più grande rivale di suo nipote sulla terra battuta

A Barcellona, Rafael Nadal ha dimostrato ancora una volta di essere il re della terra battuta battendo in un’epica finale, durata tre ore e trentotto minuti, Stefanos Tsitsipas. L’obiettivo del campione spagnolo è quello di arrivare nella migliore forma possibile al Roland Garros per diventare il giocatore con più tornei dello Slam vinti in carriera e staccare Roger Federer.

Nadal ha vinto il Roland Garros ben tredici volte in carriera e i suoi numeri sulla terra parigina sono impressionanti. Il maiorchino ha infatti perso solo due partite sul campo a Parigi, escludendo quindi il ritiro al terzo turno nel 2016.

Gli unici due giocatori che, per il momento, possono raccontare di aver sconfitto Nadal al Roland Garros sono Robin Soderling e Novak Djokovic. Il primo riuscì a giocare un incredibile torneo e ad eliminare il 20 volte campione Slam agli ottavi di finale; il secondo si impose con un netto 7-5, 6-3, 6-1 nel 2015 sfruttando anche la condizione non ottimale del suo avversario.

Toni Nadal sulla prossima edizione del Roland Garros

Anche quest’anno, come l’ultima prestazione ha sentenziato, Nadal sarà l’assoluto favorito al Roland Garros. Toni Nadal, ex allenatore di Rafael, ha parlato proprio dei prossimi tornei e del tennista che potrebbe mettere in difficoltà suo nipote sulla terra.

Djokovic avrà molti più dubbi nel prossimo torneo che giocherà sulla terra dopo le sconfitte subite a Monte Carlo e Belgrado” , ha spiegato il nuovo allenatore di Felix Auger-Aliassime in una recente intervista.

“Tuttavia, è uno di quei giocatori in grado di ritrovare la sua migliore forma da un momento all’altro. Sarà importante giocare alcune buone partite nelle prossime uscite. E' ancora lui il più grande rivale di Rafa sulla terra battuta” .

Ricordiamo che Djokovic e Nadal si sono affrontati proprio nell'ultimo atto dell'Open di Francia lo scorso anno. Lo spagnolo, in quella occasione, ottenne una vittoria schiacciante nei confronti del suo storico rivale e vinse il suo ventesimo torneo del Grande Slam.