Rafael Nadal è convinto di poter giocare ancora per diverse stagioni



by   |  LETTURE 3087

Rafael Nadal è convinto di poter giocare ancora per diverse stagioni

Fino all’epilogo del secolo scorso, era quasi impossibile che la carriera di un tennista si estendesse oltre i 35 anni. Leggende del calibro di Pete Sampras, Boris Becker, Bjorn Borg e Mats Wilander si sono ritirati quando erano ancora relativamente giovani, complice anche una serie di problemi fisici che avevano inciso sulla loro competitività ad altissimi livelli.

Tornando all’attualità, i Big 3 del tennis maschile hanno avuto la capacità non soltanto di rimanere in forma anche dopo i 30 anni, ma hanno addirittura continuato a vincere Slam in serie rifilando una lezione dietro l’altra ai più giovani.

Roger Federer e Rafael Nadal condividono attualmente il record di 20 titoli Slam ciascuno, con lo spagnolo favorito per arrivare a quota 21 al prossimo Roland Garros. Novak Djokovic li incalza a quota 18, reduce dall’ennesimo trionfo agli Australian Open lo scorso febbraio.

Nel corso di una recente intervista a ‘Metro’, il fuoriclasse di Manacor ha ribadito il suo enorme amore per il tennis. A differenza di quello che credevano in molti, l’ex numero 1 ATP ha intenzione di restare nel circuito ancora per diverso tempo.

Nadal: "Sto facendo il possibile per allungare la mia carriera"

“Per il momento sono felice di quello che sto mostrando in campo” – ha esordito il 13 volte campione del Roland Garros. “Mi sto ancora divertendo e spero di avere la possibilità di restare competitivo per i prossimi due anni” – ha aggiunto.

Nadal non ha esattamente brillato a Montecarlo la settimana scorsa. Dopo aver superato abbastanza agevolmente i primi due round, Rafa si è arreso malamente ad uno scatenato Andrey Rublev. “Naturalmente non giocherò fino a 45 anni, questo è certo.

Provo sempre a fare le cose nel miglior modo possibile per allungare la mia carriera. Come tutti sanno, arriverà un giorno in cui dovrò dire basta. Voglio soltanto dire che non si può prevedere il futuro, gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo” – ha spiegato. Il maiorchino cercherà di riscattarsi a Barcellona, dove ha già trionfato per ben 11 volte.