Yevgeny Kafelnikov commenta entusiasta la vittoria di Rublev su Nadal



by   |  LETTURE 3610

Yevgeny Kafelnikov commenta entusiasta la vittoria di Rublev su Nadal

La vittoria di Andrey Rublev ai Quarti di finale del Masters 1000 di Montecarlo sul favorito numero uno del torneo Rafael Nadal ha colto di sorpresa non solo i tifosi ma la maggior parte degli addetti ai lavori. I bookmakers davano il russo nettamente sfavorito per le sorti di questa sfida, ma Andrey ha approfittato di un pessimo inizio del campione spagnolo ed ha poi disputato un terzo set ad altissimo livello.

Questo Quarto potrebbe essere ricordato come il match più interessante di questo torneo e potrebbe portare il giovanissimo russo ad un ulteriore crescita. La reazione di Rafael Nadal, sotto di un set e un break nel secondo set, aveva fatto pensare ad una reazione, ma in verità il maiorchino ha reagito nel secondo set ma si è dovuto arrendere allo strapotere fisico ed anche mentale nel terzo set di Rublev, vincitore dopo circa due ore e mezza di gioco con il risultato di 6-2;4-6-;6-2.

Le parole di Kafelnikov sulla vittoria di Rublev su Nadal

L'ex campione del tennis russo ed ex numero uno al mondo Yevgeny Kafelnikov è tornato su questa sfida commentando la prestazione di Rublev. Ecco le sue parole nello specifico: "Prima della partita di ieri non mi aspettavo affatto che Andrey giocasse in quel modo.

Penso che se continuerà a questo livello Rublev in meno di due anni conquisterà un titolo del Grande Slam. Devo dire che Rublev non ha nulla da invidiare al gioco di Medvedev, ha battuto tatticamente Rafael Nadal e credo che questa sarà una di quelle vittorie che ricorderà per tutta la vita.

Il suo livello tennistico può ancora crescere e può fare bene in vista del Roland Garros che si terrà tra poco più di un mese" Il 2020 è stato l'anno che ha lanciato al vertice Andrey Rublev con il russo, neanche ventiquattrenne, che è riuscito a vincere diversi tornei riuscendo inoltre ad entrare in Top Ten e partecipare alle Finals Atp di fine anno dove non è riuscito però ad incidere.