Le prime parole di Toni Nadal come coach di Auger Aliassime



by   |  LETTURE 3667

Le prime parole di Toni Nadal come coach di Auger Aliassime

È arrivata ieri nel tardo pomeriggio e rischia di diventare una delle notizie più interessanti riguardo il panorama tennistico mondiale. Toni Nadal, zio ed ex allenatore del venti volte vincitore di titoli del Grande Slam Rafael Nadal torna ufficialmente nel circuito professionistico dove accompagnerà il tennista canadese Felix Auger Aliassime.

Il talentuoso ventenne ha deciso così di ampliare la sua squadra di lavoro aggiungendo 'Zio Toni' al suo coach di fiducia Frederic Fontang. Questa notizia ha abbastanza sorpreso l'ambiente tennistico con Toni Nadal che aveva lasciato suo nipote per tornare in Spagna ed alla fine ha invece optato di tornare nel circuito per seguire un altro atleta.

Le prime parole di Toni Nadal come coach

Attraverso un comunicato rilasciato ai microfoni del portale spagnolo Marca, Toni Nadal ha parlato di questa nuova avventura rispondendo ad una domanda che incuriosiva molto i media iberici.

Ecco le sue parole: "Se ci troveremo a giocare contro Rafa non sarò su nessuna delle due panchine per rispetto di entrambi gli atleti. Continuo a lavorare in altri modi per mio nipote e continuo ad essere suo zio.

Ovviamente ho un legame diverso, si tratta di puro affetto quando si tratta di mio nipote. Certo (ride), se deve perdere con qualcuno che sia con Felix" Parlando del rapporto nascente con il canadese Toni ha dichiarato: "Ci siamo incontrati per capire se davvero potevo essergli utile, in quel momento non pensavo davvero di diventare coach di un altro tennista, ma Felix ha grandi aspirazioni e questa può essere una sfida che personalmente soddisfa anche me.

Spero che in futuro Felix diventi numero uno al mondo, ma al momento c'è ancora tanto da migliorare. Ho lavorato tutta la mia carriera con un ragazzo rispettoso e con una buona immagine, ora aspiro allo stessa cosa e Felix è un ragazzo che in futuro dovrebbe essere tra i migliori al mondo"

Questa nuova avventura per lo spagnolo inizierà già dalla settimana prossima con il torneo Atp di Montecarlo.