Rafael Nadal rivela la persona che lo ha spinto a migliorare ancora di più



by   |  LETTURE 3606

Rafael Nadal rivela la persona che lo ha spinto a migliorare ancora di più

Nella scorsa edizione del Roland Garros, andata in scena tra settembre ed ottobre a causa della pandemia di Covid-19, l’ex numero uno ATP Rafael Nadal ha sconfitto Egor Gerasimov, Mackenzie McDonald, Stefano Travaglia, Sebastian Korda, Jannik Sinner, Diego Schwartzman e Novak Djokovic in finale, andando a sollevare il 13° trofeo in quel di Parigi.

L’ultima sconfitta subita dal maiorchino in questo torneo risale alla primavera del 2015, quando fu battuto da Djokovic nei quarti di finale con il punteggio di 7-5 6-3 6-1. L’anno successivo decise invece di ritirarsi prima di scendere in campo per il terzo turno, dove avrebbe dovuto affrontare il connazionale Marcel Granollers.

Nel corso di un’intervista rilasciata a Telefonica, suo sponsor, Rafa ha parlato diffusamente dei vari membri della sua squadra.

L’importanza di Moya

Nadal ha discusso anche di Carlos Moya, parte del suo team ormai dalla stagione 2017.

Ex numero uno delle classifiche mondiali ed originario di Palma di Maiorca esattamente come Rafa, Moya ha conquistato l’edizione 1998 del Roland Garros e fatto finale agli Australian Open del 1997, battuto da Pete Sampras.

“Il fatto di aver scelto di lavorare con Carlos è stata una spinta per me”, ha dichiarato Nadal, come riportato anche dal sito web We Love Tennis, “mi ha dato una nuova direzione, un nuovo slancio.

Grazie all’esperienza maturata sul circuito nel corso della sua carriera, ma anche grazie a quella che abbiamo maturato insieme sul Tour, ho potuto comprendere ancora meglio certe situazioni. Questo è un vantaggio ogni giorno per continuare ad essere il più competitivo possibile”.

Nadal e Moya si sono sfidati otto volte in carriera, col venti volte campione Slam uscito vincitore in sei occasioni: l’ultima vittoria del suo rivale risale al secondo turno del Miami Open 2006, quando Carlos prevalse col punteggio di 2-6 6-1 6-1.

Moya ha anche raggiunto l’ultimo atto delle ATP Finals 1998, sconfitto da Alex Corretja in un bellissimo match terminato solo al quinto set. Photo Credit: SuperTennis