Rafael Nadal fa un ringraziamento inaspettato per i suoi successi



by   |  LETTURE 1762

Rafael Nadal fa un ringraziamento inaspettato per i suoi successi

Complice anche il suo stile di gioco molto dispendioso, Rafael Nadal è stato uno dei giocatori più soggetti a infortuni nel corso della sua carriera. L’inizio di stagione non è stato quello auspicato per il fenomeno spagnolo, che ha giocato soltanto gli Australian Open in questi primi tre mesi dell’anno.

Un fastidioso problema alla schiena ha condizionato il rendimento del 34enne maiorchino, che non è riuscito ad andare oltre i quarti di finale a Melbourne (facendosi rimontare due set da Stefanos Tsitsipas). Il 20 volte campione Slam è stato obbligato a rinunciare a svariati tornei, incluso il primo Masters 1000 stagionale a Miami, ma dovrebbe essere pronto per il Masters 1000 di Montecarlo a metà aprile.

Il principale obiettivo dell’ex numero 1 ATP è ovviamente il Roland Garros, anche se le notizie provenienti dalla capitale francese non lasciano troppo spazio all’ottimismo. Nel corso di una recente intervista per uno dei suoi sponsor, Rafa ha parlato a lungo dell’importanza del suo medico Angel Ruiz Cotorro.

Quest’ultimo ha assistito anche altri tennisti famosi come Juan Martin del Potro e Arantxa Sanchez Vicario.

Nadal: "Cotorro ha contribuito ai miei successi"

“Abbiamo avuto un sacco di momenti difficili, perché alla fine della giornata Angel è il mio medico” – ha esordito Nadal.

“Ovviamente quando mi reco dal dottore, significa che le cose non stanno andando benissimo. Devo dire che Angel è una persona molto positiva e questa è una virtù importante nel mondo della medicina.

Si proietta in avanti e guarda al futuro con ottimismo. Mi ha spesso aiutato a trovare delle soluzioni. Senza di lui, forse non sarei riuscito a vincere alcuni tornei. Senza un medico di fiducia, i miei risultati sarebbero potuti essere totalmente diversi.

Posso soltanto ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto per me” – ha aggiunto il 13 volte campione di Parigi. Recentemente, Cotorro aveva fornito aggiornamenti sulle condizioni fisiche dell’iberico: “Si sta allenando duramente e non sente più dolore.

L’obiettivo è arrivare in buona forma a Parigi, sempre che il torneo non verrà rinviato a causa della pandemia”.