Ruud: “Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic sono molto umili”



by   |  LETTURE 2000

Ruud: “Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic sono molto umili”

Casper Ruud è nato il 22 dicembre 1998 a Bærum, in Norvegia. Numero 24 del mondo poche settimane fa, in carriera ha vinto il titolo di Buenos Aires lo scorso anno e fatto finale a Houston e Santiago del Cile, tra il 2019 e il 2020.

Negli eventi del Grand Slam vanta al massimo gli ottavi di finale disputati nell’ultima edizione degli Australian Open, dove è stato fermato da Andrej Rublev.

Le parole di Ruud sui Big 3

Al Mexican Open di Acapulco, evento ATP 500 terminato proprio in queste ore, Casper ha battuto Daniel Elahi Galàn e Tallon Griekspoor prima di dare forfait per la sua sfida di quarti di finale contro Alexander Zverev, futuro vincitore del torneo.

In un’intervista pubblicata da EssentiallySports, Ruud ha tracciato le somiglianze nel carattere tra Federer, Nadal e Djokovic: “Penso che siano tutti degli ottimi ragazzi. Rafa è quello che conosco di più.

Ma ho giocato anche contro Roger e Novak, sono stati entrambi gentili con me sia sul campo che fuori dal campo. Quando li incontro, mi salutano. Credo che sia molto bello perché hanno centinaia e migliaia di persone nelle loro vite a cui potrebbero dire ‘ciao’”.

Il norvegese ha aggiunto: “Agli ultimi Open d’Australia Novak Djokovic non doveva venire da me in palestra a salutarmi. Sono delle brave persone e sanno come comportarsi. Hanno fatto esperienza crescendo. Forse Sampras andava da Roger quando lui era giovane.

Devo dire che conosco meglio Rafa e noi due ci salutiamo sempre. Mi manda dei messaggi ed è quello a cui sono più vicino, ma anche gli altri due sono gentili come lui”. A causa della clamorosa assenza dei Big 3 al torneo Masters 1000 di Miami, la prima testa di serie sarà occupata dal numero due del mondo Daniil Medvedev, recente finalista a Melbourne.

Ruud è l’unico giocato norvegese in top 100: dopo di lui il coetaneo Viktor Durasovic, alla 350° posizione. Assenti in Florid anche Wawrinka e Monfils. Photo Credit: Anadolu Agency