Nadal: "Ho guardato il match di Sinner fino all'una di notte, è stato fantastico"



by   |  LETTURE 17201

Nadal: "Ho guardato il match di Sinner fino all'una di notte, è stato fantastico"

“Non cerco scuse, mi rifiuto di credere di aver perso a causa della stanchezza. Se avessi giocato domani forse avrei vinto lo stesso il primo set, ma lui mi avrebbe fatto correre come un matto ed avrei affrontato il resto della partita ugualmente stanco.

La verità è che Denis( Shapovalov, ndr) ha giocatori meglio nei momenti importanti ed ha servito meglio di me, tutto qui. Ha semplicemente meritato di vincere la partita” . Si è parlato molto del giorno di pausa che Tennis Australia non ha concesso ai finalisti del Great Ocean Road Open, ma ci ha pensato Jannik Sinner, uno dei diretti interessati, a spegnere tutte le polemiche.

Il tennista italiano non ha cercato scuse, non è nella sua indole. Sinner non ha mai avuto bisogno di trovare scorciatoie, conosce molto bene il valore del lavoro e della professionalità. Oggigiorno, i giovani talenti che muovono i primi passi nel mondo dello sport sembrano non avere umiltà; Jannik, sotto questo aspetto, è già di un altro pianeta e, proprio per questo, può sognare un posto nell’élite del tennis mondiale.

Rafael Nadal elogia Jannik Sinner in conferenza stampa

Non è quindi un caso che un campione del calibro di Rafael Nadal ha confermato le ottime sensazioni che molti giocatori ed addetti ai lavori hanno maturato nei confronti di Sinner negli ultimi mesi.

In conferenza stampa, dopo la vittoria su Laslo Djere all'esordio, lo spagnolo ha rivelato di aver seguito fino a tarda sera il match tra Sinner e Shapovalov. “Sono rimasto nel letto a guardare l’incontro fino all’una di notte.

E' stata una partita fantastica. Un gran livello di tennis da parte di entrambi, un match molto emotivo, triste per Jannik e felice per Denis. Questo è tennis. Si è trattato di un match di primo turno sfortunato per entrambi.

Jannik è un ragazzo fantastico che ho avuto modo di conoscere meglio durante i 15 giorni ad Adelaide. Lui è umile, rilassato, un gran lavoratore. Lui si trova già lì a lottare per risultati importanti, ha vinto un titolo la scorsa settimana. Sono sicuro che finirà la stagione in alto nel ranking, non ho dubbi” .