La tragedia familiare di Laslo Djere, prossimo avversario di Rafa Nadal



by   |  LETTURE 8265

La tragedia familiare di Laslo Djere, prossimo avversario di Rafa Nadal

Fra le tante storie complicate, difficili, dure, quasi incredibili di atleti che il tennis negli anni è riuscito a raccontare, non può mancare quella del tennista serbo Laslo Djere, prossimo avversario di Rafa Nadal nel primo turno dell'Australian Open edizione 2021.

Il serbo, per sfuggire al freddo della sua città, è cresciuto giocando in un hangar per la mancanza di campi al coperto. Ma la vera tragedia è stata quella di assistere alla morte di entrambi i genitori Csaba e Hajnalka, a causa del cancro.

A loro ha dedicato la vittoria più importante della sua carriera due stagioni fa all'Open 500 di Rio de Janeiro dopo aver sconfitto il canadese Felix Auger-Aliassime. Solo Novak Djokovic ha vinto un torneo di quella categoria nel suo paese.

Nel primo round ha sconfitto Dominic Thiem, uno dei due "top-10" che ha battuto in carriera. L'altro è stato Juan Martín Del Potro al secondo turno del Mutua Madrid Open. "Ho dedicato il trionfo a mia madre, a cui è stato diagnosticato un cancro nel 2010 ed è morta due anni dopo, e a mio padre, che se ne è andato sette anni dopo nelle stesse circostanze.

Sono stati momenti davvero difficili della mia vita", spiega.

Laslo Djere, la forza per superare la tragedia

Laslo è stato un giovane di successo, ha vinto il prestigioso trofeo Orange Bowl dopo aver sconfitto lo svedese Elias Ymer.

Nato a Senta (Serbia) 25 anni fa, gioca molto bene sulla terra, superficie sulla quella ha vinto due titoli: il primo in Brasile al Rio Open (2019) e il secondo in Sardegna a Santa Margherita di Pula, nel 2020. Le sue statistiche però si abbassano notevolmente quando si tratta di giocare sul cemento, dove nel circuito maggiore ha vinto solo sette partite.

Laslo Djere martedì prossimo affronterà Rafael Nadal. Lo spagnolo sembra essere lontano dalla forma migliore, ma il serbo ha un record negativo di due sconfitte ufficiali in questo inizio di stagione in altrettanti match: ha ceduto all'esordio ad Antalya con il bulgaro Dimitar Kuzmanov (298) dopo essere stato costretto a lasciare nel secondo set e contro il polacco Kamil Majchrzak (109) alla premiere del Great Ocean Road Open.