Tsitsipas: "Il dominio di Nadal sulla terra ha frenato Rafa su altre superfici"



by   |  LETTURE 2034

Tsitsipas: "Il dominio di Nadal sulla terra ha frenato Rafa su altre superfici"

Attualmente al sesto posto della classifica mondiale Atp, il giovane e talentuoso 22enne tennista greco Stefanos Tsitsipas è considerato come uno dei principali eredi dei Big Three, i tre fenomeni del tennis Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic.

Il tennista greco è salito alla ribalta nel circuito per aver vinto le Atp Finals di Londra nel 2019, sua prima grande soddisfazione nella sua carriera. Nel 2020 Tsitsipas ha avuto un periodo abbastanza positivo, è riuscito a difendere il titolo conquistato a Marsiglia, ma ancora non è sembrato fare quel salto di qualità decisivo per incidere a fondo nei principali tornei del circuito.

In quest''annata ha giocato il suo miglior torneo al Roland Garros dove ha ceduto solo dopo una battaglia di cinque set in semifinale al numero uno al mondo Novak Djokovic. C'è da dire che Stefanos ha rimontato sotto di due set, ma allo stesso tempo ha giocato il quinto set con un serio infortunio alla gamba.

Nonostante ciò non ha saltato però i tornei successivi ed ha disputato anche le Atp Finals dove non è riuscito però a difendere il titolo uscendo solo nella fase ai Gironi

Stefanos Tsitsipas su Rafael Nadal

Il 2021 potrebbe essere l'anno della consacrazione per Tsitsipas con tutti che si aspettano almeno il raggiungimento di una finale Slam nel corso di quest'anno.

Recentemente il tennista ha parlato e commentato riguardo lo sviluppo del suo gioco, sviluppo che è avvenuto per lo più sulla terra battuta. Ecco le sue parole: "La terra battuta è una superficie ideale per imparare le tecniche e le tattiche riguardo il gioco del tennis.

Allo stesso tempo nonostante questa superficie aiuti sopratutto i tennisti più pazienti nel circuito, rende difficile l'adattamento degli atleti sulle altre superfici, sopratutto quelle in cemento. Penso allo stesso Rafael Nadal, che, sulla terra ha dominato per tutta la sua carriera, ma che invece ha sempre trovato problemi quando si trattava di giocare su altri campi"

Tsitsipas ha però garantito che il suo obiettivo è essere competitivo su tutte le superfici: "C'è voluto tempo prima che io mi riuscissi ad ambientare alle alte superfici, ma alla fine ci sono riuscito.

La tecnica in questo gioco è fondamentale e bisogna controllare bene la pallina. Se colpisci bene la palla tutto il tuo gioco ne beneficia"