Per Rafael Nadal ci sarà un grande assente nel box ai prossimi Australian Open



by   |  LETTURE 2202

Per Rafael Nadal ci sarà un grande assente nel box ai prossimi Australian Open

Carlos Moya non partirà per gli Australian Open. L’ex numero 1 al mondo ora tecnico dello spagnolo campione di 20 Slam ha annunciato su Twitter la decisione presa di concerto col team. “Dopo aver parlato con Rafa abbiamo deciso che per quest’anno non andrò a Melbourne.

Quest’anno lo seguirò dalla televisione e resterò a casa. In questo periodo è preferibile restare in famiglia, preferisco restare accanto ai miei figlie e ai miei genitori in questo periodo delicato e difficile a causa del coronavirus”, ha scritto l'ex tennista maiorchino questo sul suo account Twitter ufficiale

Con Nadal viaggeranno l'allenatore Francis Roig, il fisico Rafa Maymó, l'allenatore, Carlos Costa, e l'addetto stampa Benito Pérez Barbadillo.

Moya di solito è assente ogni anno a Wimbledon, ma fino ad ora aveva viaggiato in Oceania da quando era il coach di Nadal. Il tennista maiorchino, attuale numero due del mondo, trascorrerà due le due settimane di quarantena ad Adelaide, nella cosidetta “bolla-vip” dedicata a cinquanta persone tra cui i primi 3 al mondo del ranking maschile insieme ai rispettivi sparring partner.

Nella mini bolla anche Naomi Osaka, Simona Halep e Serena Williams che saranno protagoniste, insieme ai colleghi uomini di una esibizione il 29 e 30 gennaio prima di volare a Melbourne. Insieme a Nadal ci sarà anche Jannik Sinner, scelto dal mancino come sparring partner durante la quarantena.

Sicuramente sarà una situazione particolare per Nadal considerando l'amicizia che lega i due campioni del tennis spagnolo e l'importanza che riveste Moya per Rafa dentro e fuori dal campo, in un torneo lungo e complicato come quello di Melbourne, che storicamente non ha mai detto bene a Nadal.

L'anno scorso agli Australian Open, lo spagnolo aveva perso contro l'austriaco Dominic Thiem ai quarti di finale con il punteggio di 7-6, 7-6, 4-6 7-6. Per Nadal, gli Open d'Australia sono un torneo un pò sfortunato, se si pensa che è l'unico dei quattro tornei dello Slam che il campione di Manacor ha vinto una volta sola che risale al 2009, quando superò in finale Roger Federer in cinque set.