La speciale classifica dominata da Federer, Nadal e Djokovic



by   |  LETTURE 1681

La speciale classifica dominata da Federer, Nadal e Djokovic

Il mondo del tennis professionistico ha conosciuto un vero e proprio dominio a partire dai primi anni ‘2000, quando un giovane talentuoso di nome Roger Federer ha trionfato per la prima volta sull’erba di Wimbledon, nell’estate del 2003.

Poche settimane più tardi, all’inizio della stagione successiva, lo svizzero ha raggiunto la vetta del ranking ATP, che avrebbe mantenuto per la bellezza di 237 settimane consecutive (record assoluto), fino al luglio del 2008: a spodestarlo lo spagnolo Rafael Nadal, vincitore oggi di 13 prove del Roland Garros.

Nello stesso periodo, a farsi strada sul Tour anche un ventenne serbo di nome Novak Djokovic, campione agli Australian Open 2008 e fin da subito durissimo avversario di Federer e Nadal. I Big 3, come sono stati nel corso del tempo denominati, occupano ancora oggi le prime posizioni della classifica mondiale, sebbene il più anziano Federer sia sceso al quinto posto.

Un dominio davvero eccezionale, senza precedenti nel tennis e tra i più grandi nell’intero mondo dello sport.

L’incredibile dato che conferma il dominio di Federer, Nadal e Djokovic

Una speciale classifica, basata sulla percentuale di punti vinti nell’intera carriera di ciascun giocatore, ci dimostra ancora una volta la grandezza di Rafa Nadal, Nole Djokovic e Roger Federer, che occupano rispettivamente le prime tre posizioni: lo spagnolo con un dato di 54,55%, il serbo di 54,40% e l’elvetico di 54,17%.

Seguono gli americani Pete Sampras (53,51%) e Andre Agassi (53,4%), oltre a Andy Murray (53,17%), Andy Roddick (53,07%), Stefan Edberg (52,79%), Richard Krajicek (52,57%) e Jim Courier (52,57%). Un dato curioso, specie se consideriamo che i Big 3 – in vetta a questa classifica – giocano tutti nella stessa epoca.

La prossima stagione tennistica prenderà avvio come da tradizione in Australia, alle prese con le difficili misure precauzionali per allontanare il rischio di contagio da Coronavirus. Il terribile virus ha mietuto più di un milione e mezzo di vittime in tutto il pianeta, contagiando oltre 80 milioni di persone. Il torneo di Wimbledon non si è tenuto: si tratta della prima volta dal 1945, durante la Seconda Guerra Mondiale.